In questa pagina trovi informazioni su:

  • Quando andare a Madrid (clima, eventi, festività nazionali)
  • Come arrivare a Madrid (aeroporto di Madrid e collegamenti con la città)

Quando andare a Madrid

In questa sezione trovate tutte le stagioni con le rispettive descrizioni del clima, delle feste e degli eventi che si tengono ogni anno e infine vi indichiamo quando andare a Madrid, quali secondo noi sono le stagioni o i periodi migliori per visitare la capitale francese.

Autunno

L’autunno è un buon periodo per visitare Madrid. Il forte caldo estivo ha ormai lasciato la città, ma il clima è ancora molto buono per le passeggiate e per visitare le varie attrazioni all'aperto, soprattutto nei mesi di settembre e ottobre.                                                  

Dal 1984 al 2009 ogni anno in questa stagione si teneva il Festival de Otoño (di autunno) che iniziava a fine settembre. Negli anni successivi si è trasformato nel Festival de Otoño a Primavera e così i tanti eventi si sono diluiti per un tempo più lungo. Ma a settembre 2017 è stato annunciato invece che dal 2018 Madrid avrà di nuovo il suo Festival autunnale. Numerosi sono gli spettacoli musicali e teatrali organizzati per questa occasione.                                        

Da ottobre a novembre vi aspetta il Festival del Jazz chiamato Emociona con numerosi eventi e mostre in programma.

Dal 9 novembre, si tiene il Día de la Virgen de la Almudena, in questa occasione i madrileni si radunano in Plaza Mayor per partecipare a vari atti religiosi e alla processione che termina in Plaza de la Almudena. Tipici di questa festa sono i dolci chiamati Coronas de la Virgen de la Almudena che hanno proprio la forma di corone con delle ciliegine al posto delle pietre preziose.

Inverno

Insieme all'estate è forse la stagione meno adatta per visitare Madrid. Certo è sempre un buon momento per recarsi in questa meravigliosa città, ma secondo noi è meglio visitarla nelle mezze stagioni, quando non fa né troppo freddo né troppo caldo e la si può vivere appieno con lunghe passeggiate all'aperto, nei suoi parchi e nelle sue piazze. 

In questa stagione la festa più importante è ovviamente il Natale (Navidad), che si festeggia in famiglia, soprattutto alla vigilia. Tutti i luoghi più importanti della città si accendono di luci colorate e l’atmosfera natalizia si fa sentire forte anche qua. Il luogo di maggiore attrazione durante il periodo natalizio è Plaza Mayor col suo Mercadillo de Navidad (dal 23 novembre al 31 dicembre h9:00-22:00) che si espande anche nelle piazze vicine come quella di Santa Cruz e plaza de la Provincia. Anche in plaza de Benavente troverete un mercatino che vende oggetti natalizi e prodotti artigianali, come anche in plaza de Callao, dove spicca un enorme albero di Natale. In plaza de Soledad Torres Acosta troverete invece una pista di ghiaccio dove pattinare immersi in questa bellissima atmosfera natalizia. 

Subito dopo Natale arriva l’Año Nuevo (Capodanno) e in questo caso è Puerta del Sol il cuore della festa. Proprio qui ad ogni vigilia dell’anno nuovo, i madrileni si radunano aspettando i 12 rintocchi (uno per ogni mese). La tradizione vuole che si mangino 12 chicchi d’uva, uno ad ogni rintocco. Arriva poi il 6 gennaio e mentre in Italia è la befana a portare dolciumi ai bambini, in Spagna sono i Reyes Magos (Re Magi). È soprattutto il giorno della vigilia, il 5 gennaio, che si festeggia maggiormente. In questa giornata si tiene la Cabalgata de Reyes, una sfilata di carri durante la quale vengono distribuiti dolciumi ai bambini.

A febbraio arriva il carnevale che riempie la città di colori, suoni e allegria con sfilate in costume e tanti eventi sparsi per la città, comprese attività per i bambini.

 

Primavera

Parco del Buen Retiro in primavera
Parco del Buen Retiro in primavera

La primavera è uno dei periodi migliori per visitare Madrid. Il freddo dell’inverno lascia posto a un clima temperato, perfetto per vivere la città all'aperto. Ovviamente ci sono episodi di pioggia ma le temperature sono buone. In questa stagione arrivano delle feste importanti per la città. Il 2 maggio è il Día de la Comunidad de Madrid, in questo giorno nel 1808, i madrileni si ribellarono alle truppe di Napoleone e tutti gli anni si festeggia con numerosi spettacoli e attività di vario genere. Nel quartiere di Malasaña si trova una piazza dedicata a questa ricorrenza, è la Plaza del Dos de Mayo. Una festa ancora più sentita è quella di San Isidro, il patrono di Madrid. Per una settimana a partire dal 15 di maggio si susseguono eventi e spettacoli in vari luoghi della città, attenzione però, i musei potrebbero essere chiusi o fare orario ridotto. Sempre in occasione di questa festa si tiene il più importane festival taurino, con un gran numero di corride. 

Le feste primaverili si concludono con la Fiesta de San Antonio dal 9 al 13 giugno, che si festeggia prevalentemente al Parque de la Bombilla con canti, danze tradizionali e riti.

 

Estate

In Estate le temperature si alzano parecchio e diventa difficile godersi la città con il gran caldo. La temperatura media supera i 30° e si hanno anche picchi di 40°. Non scoraggiatevi però, il vostro viaggio sarà comunque bello. Sicuramente in questa stagione risulta più gradevole passeggiare la sera e magari rinchiudersi nei musei e nei negozi durante il giorno.                                                             

La prima festa dell’estate è il 24 giungo, giorno di San Juan, che viene festeggiato la notte della vigilia (il 23) con dei falò in vari punti della città, mentre le persone saltellano intorno per scacciare le cattive energie e attirare la buena suerte.

A fine giugno si tiene una grandissima festa, il World Pride Madrid, dedicata all'orgoglio Gay.  Il centro della festa è il Barrio de Chueca. Concerti, spettacoli, sfilate e tanto altro sono organizzati per questo grande festival nelle principali piazze e vie.

Come ogni grande città anche Madrid in estate propone numerosi eventi ed organizza attività di vario genere. Il programma Veranos de la Villa dura per tutto il mese di luglio e di agosto. Se vi recate lì in quei mesi consultate il sito per conoscere gli eventi in programma.

Nel mese di agosto si susseguono tre grandi feste, tutte all'interno del barrio de los Embajadores: quella di San Cayetano dal 2 all'8 agosto nella zona di El Rastro, quella di San Lorenzo dal 9 all'11 agosto nel quartiere di Lavapiés e infine quella de la Virgen de la Paloma dal 12 al 15 di agosto presso La Latina. Bancarelle, sfilate, costumi tradizionali, bandiere, fazzoletti di stoffa e lanterne di tutti i colori appesi lungo le vie dei festeggiamenti, una grande festa colorata e vivace che arricchirà il vostro viaggio.

 

QUANDO ANDARE A MADRID

Avrete quindi capito che secondo noi le stagioni migliori per visitare Madrid sono senza dubbio la primavera e l'autunno, soprattutto per il clima favorevole, né troppo caldo né freddo. Se potete però, evitate i periodi di festa, a meno che non ci teniate a partecipare, poiché in certe occasioni (ad esempio per la festa di San Isidro) i musei chiudono o vengono fatti pagare anche negli orari in cui solitamente sono gratuiti. In inverno ovviamente consigliamo il periodo delle feste di Natale, poiché la città si sveglia a suon di luci natalizie portando mercatini in ogni piazza e arricchendo la città di nuovi colori (eheh.. lo so le luci non suonano, ma oggi la mia vena poetica si è risvegliata ed è uscita una sinestesia :P). 

Festività spagnole

1° gennaio – Año Nuevo (Capodanno)  

6 gennaio – Epifania/Reyes Magos

marzo/aprile – Giov./Ven. Santo, Pasqua

1° maggio – festa dei lavoratori

2 maggio - Día de la Comunidad de Madrid

15 maggio – San Isidro

15 agosto – Assunzione (ferragosto)

12 ottobre – Festa nazionale di Spagna

1°novembre – Ognissanti

9 novembre - Día de la Virgen de la Almudena

6 dicembre – giorno della Costituzione

8 dicembre - Immacolata

25 dicembre – Natale

 


Come arrivare a Madrid

Aereo

Madrid-Barajas: Quello di Barajas è un grande aeroporto con 4 Terminal e si trova a 15 km circa da Madrid. Un servizio di navette collega i quattro terminal. Numerose sono le compagnie aeree che qui effettuano voli da e per l’Italia, comprese le compagnie low-cost come Ryanair e EasyJet. La posizione dell’aeroporto è molto agevole ed è collegato alla capitale spagnola da una linea della metropolitana. Arrivare al centro della città o raggiungere il vostro alloggio sarà quindi semplice e veloce. Vediamo di seguito tutti i modi per raggiungerla:     

Metro: Costo 5€ - Durata 15-20 minuti. Presso l’aeroporto sono presenti due fermate metro: Aeropuerto T1 T2 T3 e Aeropuerto T4. Queste due fermate fanno parte della linea 8 e portano fino a Madrid, alla fermata Nuevos Ministerios. Orario: 6:05-1:30 del mattino.

Bus: Costo 5€ - Durata 30-40 minuti. EXPRÉS-203 collega l’aeroporto alla stazione di Atocha dalle h6.00 alle h23:30. Partenze ogni 15-20 minuti. N27 EXPRÉS è il bus notturno che sostituisce l’EXPRÉS-203 e collega l’aeroporto alla stazione di Cibeles (centro Madrid). Parteze ogni 35 minuti dalle h23:30 alle h6:00.

Taxi: Costo 30€ Durata 35 minuti dall’aeroporto al centro di Madrid.

Treno (RER): Costo 2,60€ - Durata 20-30 minuti. La stazione dei treni presso l’aeroporto si trova al piano -1 del terminal T4 e si chiama Aeropuerto T4. Fa parte della linea C1. In 25 minuti si raggiunge la stazione di Atocha e in 18 la stazione di Nuevos Ministerios. Il treno parte ogni 30 minuti.