Trieste - Cosa vedere, fare e mangiare nell'elegante città di confine


In questa pagina trovi informazioni su:

  • Come arrivare a Trieste e come spostarsi in città
  • Cosa vedere a Trieste
  • Cosa e dove mangiare a Trieste
  • Dove dormire a Trieste


Trieste è una bellissima città nel nord-est dell’Italia, bagnata dal mar Adriatico, si trova a pochi km dal confine con la Slovenia ed è sempre stata una zona di passaggio, un ponte tra Europa occidentale ed Europa centro meridionale. Oggi pian piano Trieste si sta affacciando al turismo, anche se ancora troppo lentamente, sembra che la città abbia capito il grande fascino che porta con sé e di non essere solo un luogo di passaggio.

 

A Trieste hanno vissuto e sono nati numerosi scrittori importanti, la città infatti ha ospitato scrittori del rango di James Joyce e dato i natali ad Umberto Saba ed Italo Svevo.

Trieste è un perfetto mix tra cultura e cibo, ma anche relax e divertimento, con delle interessanti gite da fare e con la visita a qualche bagno pubblico per passare delle piacevoli ore al mare.

 

In Italia abbiamo tante città da visitare estremamente belle ma anche estremamente turistiche, Trieste ha una bellezza intatta ancora salva dal turismo eccessivo che spesso rende un posto meno apprezzabile. Non vi resta che proseguire la lettura ed andare alla scoperta delle tante cose da non perdervi in questa meravigliosa città. 

 


Come arrivare a Trieste e come spostarsi in città

Come arrivare a Trieste

Ci sono tanti modi per raggiungere Trieste: dal nord Italia l’opzione migliore è sicuramente il treno o il bus, se invece venite dal centro-sud o dalle isole sarà necessario prendere un aereo.

 

Come arrivare a Trieste – Treno e Bus

Trovandosi al confine con la Slovenia, Trieste è ben collegata anche a Lubiana e può quindi essere inserita in un tour di più città, italiane e non (ad esempio un tour che comprenda anche Venezia, Lubiana e Zagabria).

Raggiungere Trieste da queste città è semplice, basta prendere un treno o un bus privato come Flixbus prenotando il proprio biglietto direttamente online.

 

Come arrivare a Trieste – Aereo   

Come già detto, per raggiungere Trieste dal centro-sud Italia è decisamente preferibile l’aereo. L’aeroporto si trova a 30 km da Trieste ed è anche vicino alla città di Gorizia e non lontano da Udine. È servito da compagnie come Alitalia, Eurowings, Ryanair, Lufthansa e altre ancora.

 

 

Come spostarsi a Trieste

Spostarsi a piedi a Trieste è un piacere, specialmente nelle belle giornate di sole estive, tuttavia a volte è necessario affidarsi ai mezzi pubblici per raggiungere posti un po’ più lontani dal centro. Trieste non ha la metropolitana ma ha una rete di bus che la collegano bene tutta e che sicuramente troverete molto utili in certi casi.

 

Un ottimo modo per spostarsi a Trieste è con la bicicletta, potrete noleggiarne una e girare la città più agevolmente. 

 

 


Cosa vedere a Trieste

Trieste è una città ricca di storia e cultura, tuttavia è spesso sottovalutata, sarà la vicinanza a Venezia, sarà che è praticamente al confine con la Slovenia, sta di fatto che i turisti non sono tantissimi. Il bel capoluogo della Friuli-Venezia Giulia però è ricco di attrattive, molte di queste sono così particolari ed insolite che la rendono quindi un posto speciale, che si differenzia rispetto alla maggior parte delle città italiane.

 

Se vi state chiedendo quali siano queste attrazioni e cosa vedere a Trieste ve lo diciamo di seguito: 

 

Kleine Berlin

Il Kleine Berlin è un insieme di gallerie sotterranee che furono utilizzate in parte come quartier generale dai nazisti e in parte per proteggere la popolazione dagli attacchi aerei durante la seconda guerra mondiale. Sono chiamate Kleine Berlin (piccola Berlino) per rievocare il nome del quartiere soprastante che venne trasformato in poco tempo in un centro di potere nazista e che era popolato da soli tedeschi, ad uso esclusivo di questi ultimi.

 

Oggi questa stupefacente attrazione culturale racconta la storia dei tunnel, guide esperte vi accompagneranno durante la visita parlandovi sia dell’epoca della guerra sia di dettagli e aneddoti che riguardano quel luogo, compresa la presenza di stalattiti e di piccoli animali particolari, come quella di un ragnetto che solitamente si trova in Grecia, arrivato dentro le gallerie del Kleine Berlin non si sa bene come. Tante storie interessanti vi aspettano al Klreine Berlin, visita immancabile per chi si ferma a Trieste.

 

Se oggi possiamo ancora conoscere questa parte di storia Triestina e italiana dobbiamo ringraziare la Sezione Ricerche e studi su Cavità artificiali del club alpinistico triestino che ha preso questo luogo abbandonato all'incuria ed ha creato qualcosa di magnifico. Ci auguriamo che possano trovare l’appoggio del comune e della regione per migliorare sempre più un’attrazione unica in Italia.

ORARI: La visita è solitamente solo su prenotazione. Ogni ultimo venerdì del mese c’è una visita senza prenotazione alle ore 18.00 e una alle ore 20.00.

INDIRIZZO: Via Fabio Severo (di fronte al civico 11)

 

Piazza dell’Unità d’Italia

È senza dubbio la piazza più importante della città ed una delle maggiori attrazioni grazie alla sua bellezza ed eleganza che raggiunge i massimi livelli quando il sole cala e lascia spazio alle luci artificiali. È circondata da palazzi su tre lati, mentre il quarto è libero per regalare scorci straordinari sul mare.

 

I palazzi che affacciano sulla piazza sono quello del municipio, il palazzo della giunta regionale e la prefettura, oltre che qualche attività privata, compreso il famoso Caffè degli specchi. Nella piazza si trova la bellissima Fontana dei quattro continenti (non era ancora stata scoperta l’Oceania): quattro statue rappresentano i quattro continenti mentre nella parte alta una donna rappresenta la città di Trieste, essa domina dall'alto le statue dei continenti circondata da pacchi, corde e cotone per dimostrare l’importanza della città nei commerci internazionali.

 

Di fronte alla piazza una volta attraversata la strada ed arrivati a pochi metri dall'acqua troverete due famose statue una è “Bersagliere mentre sale le scale” in ricordo dell’arrivo in città di questo corpo armato il 3 novembre 1918 a guerra conclusa, mentre l’altra statua “Le ragazze di Trieste” vede due ragazze intente a cucire il tricolore italiano.

INDIRIZZO: Piazza dell’Unità d’Italia

 

Molo Audace

Poco distante da Piazza dell’Unità si inoltra nel golfo il famoso Molo Audace, così chiamato in occasione dell’attracco il 3 novembre 1918 del cacciatorpediniere italiano di nome Audace. Oggi questo molo si presta, soprattutto nelle notti estive, a delle belle passeggiate circondati dall'acqua o un momento di relax seduti lungo la banchina ammirando l’intero golfo o piazza dell’Unità illuminata.

INDIRIZZO: Molo Audace

 

 

Piazza della borsa

È una delle piazze principali di Trieste e dista pochi metri da Piazza dell’Unità d’Italia, deve il suo nome all'edificio dallo stile neoclassico che la domina e che un tempo era sede della borsa (chiamata infatti borsa vecchia), oggi il palazzo ospita invece la camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. La piazza è fiancheggiata da numerosi negozi e banche, vi sorgono inoltre una colonna con la statua di Leopoldo I imperatore d’Austria e la fontana del Nettuno.

 INDIRIZZO: Piazza della Borsa

 

Canal Grande e statua James Joyce

È uno dei punti più amati della città e ci si mette veramente poco a capirne il motivo, il canale crea un’atmosfera romantica e rilassante, i caffe che lo seguono per tutta la sua lunghezza sono sempre colmi di gente che chiacchera e si gode il panorama, bellissimo al tramonto e di notte grazie ai colori ed ai riflessi unici che rendono questo luogo un posto assolutamente da vedere e godersi con calma. Siamo certi che la Statua di James Joyce non potesse essere posizionata in un punto migliore, lo stesso scrittore sicuramente strizzerebbe l’occhio a quella figura che pare passeggiare proprio lungo un ponte del Canal Grande. Affascinante, vedere per credere!

INDIRIZZO: Canal Grande

 

Tempio Serbo-Ortodosso di San Spiridione e della Santissima Trinità

Basterà percorrere il Canal Grande verso l’interno della città per accorgersi della maestosità di questa bella chiesa, maestosa da fuori, riccamente decorata in stile bizantino negli interni, purtroppo non è sempre aperta, assolutamente consigliata anche solo per un’occhiata esterna!

TARIFFE: Gratis

ORARI: Aperta da Mar-Sab 8.30-12.30 la mattina, 16.00-19.00 la sera. Aperta pure domenica mattina, non visitabile durante le funzioni religiose.

INDIRIZZO: Via Genova 12

 

 

Museo Revoltella

Prende il proprio nome da Pasquale Revoltella, proprietario della casa e di parte dell’attuale collezione, lasciò tutto al comune di Trieste che successivamente fece diventare la splendida abitazione in un museo arricchendo la collezione. Oggi le opere in mostra sono circa 350 ed appartengono ad artisti italiani, un piano in particolare è dedicato agli artisti friulani.

TARIFFE: 7€ Intero - 5€ Ridotto

ORARI: Aperto tutti i giorni tranne il martedì h9.00-19.00 

INDIRIZZO: Via Diaz 27  

 

 

Museo civico della Risiera di San Sabba

In origine era una risiera per la pilatura del riso, convertita durante il periodo dell’occupazione nazista prima in campo di prigionia per i militari italiani, successivamente divenne un vero e proprio campo di prigionia e di sterminio con funzioni di raccolta dei beni confiscati agli ebrei, di detenzione ed eliminazione di prigionieri politici, ebrei e partigiani.

Oggi è un museo che racconta questa parte di storia poco conosciuta nel resto d’Italia, ma che ha segnato in maniera indelebile la storia di Trieste e dell’intera nazione.

TARIFFE: Ingresso gratuito - Audioguida 2€

ORARI: Aperto dal lunedì alla domenica h9.00-17.00

INDIRIZZO: Via Giovanni Palatucci 5  

 

Caffè triestini

Sono ormai una vera e propria meta turistica e si capisce il perché appena si entra in uno di questi locali. Il tempo pare essersi fermato e se ci si lascia trasportare dall’atmosfera e dalla fantasia, sembra quasi di vedere Umberto Saba con il suo bastone bersi un buon caffè, o scorgere il viso occhialuto di James Joyce mentre seduto ad uno dei tavolini esterni sorseggia una bevanda rinfrescante e scambia due chiacchere con l’amico Italo Svevo.

 

Ormai i caffe storici non sono tantissimi ma mantengono la loro eleganza retrò soprattutto negli interni. Un buon modo di godersi la città è bere un ottimo caffè in uno di questi locali storici.

 

Quali sono i caffe storici di Trieste?

Caffè Tergesteo in piazza della borsa 15, Caffè degli specchi in piazza dell’unità 7, Caffè Tommaseo in piazza Tommaseo 4c, Caffè San Marco in via battisti 18 e Caffè Stella polare in via Dante 14.

 

Teatro romano

I romani hanno lasciato tanti segni del loro passaggio a Trieste, uno di questi è sicuramente l’anfiteatro romano che in pieno centro divide la città vecchia da quella nuova. Un tempo l’acqua arrivava fino quasi a toccare questa bella costruzione che in origine ospitava 4000-6000 spettatori, oggi di tanto in tanto viene ancora usato per spettacoli estivi.

INDIRIZZO: Via del teatro romano

 

Arco di Riccardo

Non è ben chiaro se in origine fosse una porta per l’ingresso alla città o ad un santuario, ma questo arco di epoca romana, oggi attira l’attenzione dei turisti che spesso lo incrociano scendendo dal colle San Giusto verso la città vecchia di Trieste.

INDIRIZZO: Piazza del Barbacan

 

 

Castello di San Giusto

Situato nell’omonima collina, il castello di San Giusto è oggi un discreto museo civico visitabile in parte: la cappella, il lapidario, la sala Caprin, il cortile interno, la terrazza e gli spalti (perfetti per godersi la città dall’alto) sono le cose che potrete visitare. Esistono dei sotterranei che potrebbero rendere molto interessante in futuro questa visita, ma sono ancora in fase di esplorazione.

TARIFFE: 3€ Intero - 2€ Ridotto

ORARI: Aperto dal martedì alla domenica h10.00-17.00, chiuso di lunedì.

INDIRIZZO: Piazza della Cattedrale 3  

 

Cattedrale San Giusto Martire

Fu costruita dall’unione delle due chiese che sorgevano una affianco all’altra dedicate a San Giusto Martire ed a Santa Maria, è il più importante edificio cristiano cattolico della città ed è situato proprio di fianco al Castello, al suo interno sono conservati manufatti sacri, bellissimi sia il colonnato centrale che i mosaici bizantini nelle absidi laterali.

TARIFFE: Ingresso gratuito

ORARI: Aperto tutti i giorni dalle 8 alle 19.30 (da ottobre ad aprile chiude per una pausa dalle 12.00 alle 15.30)

INDIRIZZO: Piazza della Cattedrale 2

 

Bagni comunali Lanterna

Sono gli storici bagni cittadini che hanno ospitato per un tuffo rinfrescante le famiglie triestine di varie generazioni nelle belle giornate estive, la loro particolarità? Il tempo qua non sembra essere passato, infatti ancora oggi sono divisi in due, da una parte gli uomini, che tra un bagno e l’altro passano le giornate a leggere i quotidiani, a fare lunghe chiacchierate e spesso a giocare animate partite a carte, dall’altra donne e bambini dove le grida di quest’ultimi intenti a giocare la fanno da padrone. Una visita particolare e interessante se passate da Trieste in Estate!

TARIFFE: 1€

ORARI: Aperto tutti i giorni h7.30-19.30

INDIRIZZO: Molo fratelli bandiera 2

 

Libreria antiquaria Saba

Lo scrittore Umberto Saba comprò nel 1919 questa libreria teoricamente per rivenderla nell'immediato ad un prezzo più alto ma s’innamorò dell’ambiente che si respirava dento questo edificio e non portò mai a compimento il suo piano iniziale, dovette cederla durante la persecuzione degli ebrei al suo collaboratore Carlo Cerne (il Carletto al quale lo scrittore dedicò anche una poesia) e non ne tornò mai in possesso. La libreria, che divenne punto d’incontro culturale della città ospitando i maggiori scrittori passati da qua, oggi è mantenuta nella sua bellezza originaria dal figlio di Carlo Cerne, il signor Mario, che troverete intento a leggere uno dei tanti libri in vendita e che, con un po' di fortuna, vi racconterà qualche interessante aneddoto sul terribile carattere dello scrittore o vi darà un buon consiglio per scoprire la città. Per noi di Expressyourtavel questa libreria è un posto assolutamente da vedere. Ad un passo dalla libreria si trova la statua dello scrittore triestino, che la città ed il comune sembra aver un po’ dimenticato.

TARIFFE: Ingresso gratuito

ORARI: Aperto tutti i giorni tranne la domenica h9.00-18.00

 

INDIRIZZO: Via San Nicolò 30

Faro della vittoria

Il faro della vittoria non ha solo lo scopo di rendere sicura la navigazione delle tante navi che in passato come oggi percorrevano il tratto di mare che bagna Trieste, ma ha anche lo scopo sia di commemorare i caduti in mare durante la prima guerra mondiale che di ricordare il passaggio della città al Regno d’Italia. Pensate che un’ancora della nave Audace (che dà il nome anche al lungo molo in centro città) è presente alla base del faro, in ricordo della nave che per prima attraccò in città. Oggi il faro è visitabile e si gode di una delle viste più belle di queste zone.

INDIRIZZO: Via e altre info utili Str. del Friuli 141

 

Parco, castello e museo storico di Miramare

Il bianco castello di Miramare, che si affaccia sul golfo di Trieste regalando uno scorcio incantevole, era stato costruito per volere di Massimiliano d’Asburgo come dimora per lui e la moglie Carlotta. Oggi è visitabile insieme al museo ospitato all’interno e al parco circostante.

TARIFFE: 8€ biglietto intero - 2€ ridotto per i cittadini UE fra i 18 e i 25 anni. L’ingresso al parco è gratuito.

ORARI: Il castello è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19, la biglietteria chiude alle 18.30. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 16.00 o più tardi a seconda del mese (per gli orari dettagliati clicca qui)

INDIRIZZO: Viale Miramare, Trieste

 

 


Cosa e dove mangiare a Trieste

Cosa mangiare a Trieste

Trieste è una città dalla bellezza classica che tiene alle tradizioni ma che si affaccia anche all’innovazione, queste caratteristiche si ritrovano anche nella sua cucina ricca delle influenze delle nazioni vicine, una cucina portata avanti soprattutto grazie ai tipici locali Buffet, una sorta di tavole calde che solitamente offrono il famoso prosciutto cotto in crosta tagliato a mano; prosciutto del carso; sardoni in savor; granseola alla triestina (ovvero polpa di granseola condita con olio sale pepe limone e servita nel suo guscio) o ancora la jota (una zuppa a base di  crauti fagioli patate salsiccia e pancetta); gnocchi in mille modi sia di pane che di patate, addirittura accompagnati dal gulash tipico di queste zone, il tutto bagnato dal Terrano, ottimo vino del posto, ed infine i dolci: lo strucolo (simile allo strudel); la pinza (dolce pasquale); il presniz (dolce di pasta a sfoglia) e il koch, ovvero un soufflè.

 

Trieste è una città che sorprende con locali innovativi che non rinnegando il passato e guardano al futuro, ci sono ottime birrerie e pizzerie. Insomma, siamo certi che il volto culinario di questa bella città non vi deluderà. Per aiutavi nella scelta, ecco i ristoranti e locali consigliati da noi:

 

Dove mangiare a Trieste

Hops Beerstrò – Ristorante Fusion/Birreria/Aperitivi

Servirebbero tantissime parole per descrivere l’Hops Beerstrò, una cucina elegante, innovativa, che poteva nascere solo dall’esperienza di chi ha viaggiato tanto. La cucina di questo ristorante che trova in Jan Ciabatti il suo capitano, è un viaggio moderno con sapori nuovi e qualche tonalità classica, un viaggio che vi porterà a scoprire pietanze di mezzo mondo affiancate a quelle italiane creando un menù unico, mai scontato ed in continua evoluzione. E come se non bastasse, il tutto è innaffiato con un’attenta selezione di birre che richiamano il territorio e che vanno ad esaltare il cibo stesso. Una nota di merito la riserviamo al servizio che reputiamo ottimo! Dalla grande passione che viene impiegata in questo ristorante non poteva che uscire un posto di qualità.

PREZZO A PERSONA: 7-50€

INDIRIZZO: Via di Cavana 15/a, Tel.+390402469336

ORARI: Aperto tutti i giorni a pranzo 12.30-15.00, a cena da dom-giov 17.00-00.00, sabato e domenica 17.00-01.00

 

Al Civicosei – Pizzeria/Ristorante

Questa pizzeria, che è diventata un punto di riferimento per la Trieste culinaria, è a dir poco eccezionale. Un impasto leggero, fatto con ottime farine e lavorato da chi sa il fatto suo, gli ingredienti che vengono usati sono di ottima qualità e questa qualità si sente tutta, dal primo all’ultimo morso, qualsiasi pizza ordiniate. Vengono serviti anche antipasti, primi, secondi e dolci, classici, piatti italiani presentati in chiave moderna. Il locale è semplice ma accogliente, situato in posizione ottima, è gestito da personale giovane, super gentile ed entusiasta. Una tappa in questo locale è assolutamente consigliata

PREZZO A PERSONA: 7-30€

INDIRIZZO: Via Del Toro 6, Tel.+390402410704

ORARI: Aperto mar-sab pranzo 12.30-15.00/cena 19.00-23.00, Dom pranzo 12.30-14.30/cena 19.00-22.30. Chiuso il Lunedì

 

Amano – Salumeria/ Ristorazione

Noi di Expressyourtravel stravediamo per i posti come Amano, un mix di cose che definirlo è quasi un’offesa: è una salumeria, ma anche un posto perfetto per un aperitivo, per un pranzo una merenda o anche semplicemente per fare una sosta golosa. Sarà molto difficile resistere al loro prosciutto in crosta di pane che porta con se’ la passione per la tradizione ed un sapore superlativo, o al prosciutto del carso accompagnato da un buon bicchiere di vino. È un posto confortevole, con personale fantastico che ama raccontare il cibo che offre. Quando uscirete da questo locale sarete entusiasti e non vedrete l’ora di tornarci. Mangiare qua è un viaggio tra la tradizione italiana e triestina, formaggi salumi ed altre prelibatezze preparate con cura dal gentile personale di Amano. Tappa imperdibile per chi in viaggio vuole scoprire i sapori tipici del luogo che visita.

PREZZO A PERSONA: 3-15€

INDIRIZZO: Largo della barriera vecchia 11, tel.+390409650848

ORARI: Aperto dal lun-Sab 08.00-20.00

 

Charlotte – Pasticceria

No, non ci siamo dimenticati dei dolci!! Dove mangiarli a Trieste? Per noi la risposta è una: da Charlotte!!!

La pasticceria di Carlotta e Stefano, coppia nel lavoro e nella vita, porta avanti un’idea che a noi piace un sacco, portare innovazione senza dimenticare il passato, con un occhio di riguardo nell’uso di ingredienti di qualità. Nella loro pasticceria potrete fare una pausa golosa sia dolce, con dolci tipici triestini, torte a fette e piccola pasticceria, sia salata, con pizze, focacce, torte salate ed altro ancora. Il locale, aperto nell’estate del 2018, è situato vicino al mercato cittadino, quindi facilmente raggiungibile sia a piedi che con i mezzi, non perdetevelo!

INDIRIZZO: Via Maiolica 3

 

 

Buffet triestini – Cucina tipica

Sono dei locali tipici di Trieste, dove dalla mattina presto fino alla cena potrete in ogni istante gustare qualche piatto di buon cibo, qualcosa di veloce al bancone, o qualcosa di più corposo seduto ad uno dei solitamente pochi tavolini presenti. I triestini lo usano come punto d’incontro o per un pasto veloce. Vi consigliamo assolutamente di mangiare almeno una volta in un Buffet, visto che servono quasi esclusivamente cucina tipica della città. I migliori buffet di Trieste per noi sono:

Buffet Da Gildo, via Valdirivo 20

Buffet Da Pepi, via Cassa Risparmio 3

Buffet Birreria Rudy, via Valdirivo 32

Buffet L’Approdo, viale Carducci 34

Vecio Buffet Marascutti 1914 , via Cesare Battisti 2b

 


Dove dormire a Trieste

La Trieste turistica è una città abbastanza compatta quindi la zona dove consigliamo di alloggiare è quella del centro, nella parte che va da Piazza dell’Unità alla stazione centrale dei mezzi. Perfetta è la zona attorno al Gran Canal da cui si arriva in pochi minuti sia alla stazione dei mezzi pubblici che alla piazza e alle mete turistiche principali, inoltre offre una vastissima scelta di ristoranti e locali per tutte le tasche. La qualità degli alloggi ed i prezzi sono nella media di quelli italiani.

 

Dove dormire a Trieste - Alloggi provati e consigliati da noi

Nuovo Albergo centro – Hotel a conduzione famigliare

Situato in un palazzo storico, il Nuovo Albergo Centro si trova in una posizione strategica, a pochi passi dalle principali attrazioni cittadine ma anche dalla stazione centrale dei mezzi e da Piazza Oberdam, piazza di partenza delle più importanti linee di bus cittadine.

 

Attorno all’hotel, che dista 50 m dal Gran Canal, sono presenti tra i migliori ristoranti e buffet di Trieste. L’hotel, a conduzione famigliare, offre camere moderne, pulite ed accoglienti. A seconda di quanto vorrete spendere potrete prenotare il vostro alloggio con o senza bagno in camera, tutte le stanze dispongono di wi-fi gratuito ed una bellissima e ricca colazione a buffet che accontenterà tutti i gusti, oltre che un apprezzato Bookcrossing offerto dall’albergo. Inoltre, offre dei servizi ottimi come parcheggio convenzionato a 8 euro al giorno. Dormire in questo albergo vi farà sentire come a casa ma con ancor più comodità. Consigliatissimo!!

 

INDIRIZZO: Via Roma 13, zona centrale e storica della città a 50 metri dal canal grande

CONTATTI: TEL. Fisso +39 0403478790, cellulare +39 3291032611

 

Per info e prenotazioni: https://www.hotelcentrotrieste.it