Libri ambientati in Italia

Di Giulia Secci


Il giro del mondo con i libri partendo dal nostro bel paese

 

Quelli come noi a cui piace viaggiare non smettono mai di pensarci, sognano nuovi sapori, immaginano nuovi incontri, fantasticano su nuove esperienze e pensano sempre alla prossima meta. Un modo per lasciarsi ispirare e per continuare a viaggiare sempre, anche se seduti comodamente sul divano, anche solo con la mente e con il cuore, è leggere un buon libro

 

Così abbiamo deciso di scrivere questo articolo (e i prossimi che verranno) per consigliarvi tanti libri dedicati a mete e destinazioni diverse. Libri che non per forza parlano di un viaggio ma che sicuramente parlano di un luogo e ne fanno sentire vicina la sua cultura, o almeno una piccola parte di essa. Libri che raccontano storie ambientate nel mondo, un mondo che ci piace tanto, in tutte le sue sfumature di colore, in tutte le sue lingue e i suoi accenti, in tutte le sue magnifiche diversità. 

 

E allora iniziamo a viaggiare con i libri:  

 

Libri ambientati in Italia: viaggiare lasciandosi ispirare dalla letteratura

Partiamo dall’Italia, il nostro meraviglioso paese, uno dei più belli e apprezzati al mondo, possiamo dirlo, gridarlo a gran voce, e possiamo esserne fieri. È facile innamorarsi dell’Italia e tanti sono stati vittima del suo fascino in passato, tanti lo sono ancora.    

 

Libri ambientati in Italia - In Sardegna con D.H. Lawrence

 

Partiamo più precisamente dalla Sardegna, la terra dove - per chi non lo sapesse - siamo nati e cresciuti.

 

Tanti autori italiani e sardi hanno scritto di questa terra immensamente affascinante, misteriosa e selvaggia, ma noi vi proponiamo il punto di vista di uno straniero: D. H. Lawrence con Mare e Sardegna racconta il suo viaggio compiuto con la moglie in questa regione italiana nel gennaio del 1921 e la descrive come una terra che “non assomiglia a nessun altro luogo”. 

 

Potremmo suggerirvi tanti altri libri sulla nostra amata Sardegna ma abbiamo deciso che scriveremo un articolo a parte per parlarne in modo più approfondito. 

 

Libri ambientati in Italia
Sardegna

In Sicilia con Leonardo Sciascia

 

Ora ci spostiamo, andiamo in un’altra regione altrettanto bella, la Sicilia. La sua storia più recente è stata difficile e piena di eventi tragici, in particolare se si pensa al capoluogo, Palermo.  

 

Una terra meravigliosa, dai sapori forti e deliziosi, dai profumi freschi e i colori vivi, la regione più a sud dell’Italia, incrocio di culture diverse che ne hanno lasciato le tracce tangibili, e poi la mafia, l’omertà e gli intrighi politici. Forse è stato tutto questo a ispirare tante storie affascinanti, come le vicende di Montalbano che ci racconta Camilleri con i suoi libri e che hanno avuto successo in tutto il mondo grazie alla serie tv.  

 

Difficile scegliere un solo libro anche per la Sicilia, ma se dobbiamo fare il giro del mondo con i libri ne siamo costretti. In questo caso vi consigliamo Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia, che partendo da un omicidio costruisce un romanzo che ricalca la Sicilia di quegli anni (gli anni 60).  

 

Libri ambientati in Sicilia
Palermo, Sicilia
Romanzi ambientati in Sicilia
Palermo

Libri ambientati in Italia: a Roma (Lazio) con Pier Paolo Pasolini

 

È arrivata l’ora di prendere un altro volo, andiamo a Roma, la nostra bellissima capitale, anche lei piena di contrasti, in bilico da sempre fra splendore e miseria. Anche lei intrisa di storia, una storia antica che ha lasciato le sue tracce ovunque, si vedono ad ogni passo.  

 

Il suo fascino è immenso, è senza tempo, la “città eterna” incanta chiunque le faccia visita ed è un incantesimo che dura per sempre. Uno che come noi ne è rimasto incantato è Pier Paolo Pasolini, che ha dedicato diversi romanzi e film alla nostra cara Roma. Potete scegliere quello che volete, noi vi consigliamo Ragazzi di vita che, narrando le vicende di un gruppo di ragazzi sbandati, racconta in realtà il degrado della Roma e dell’Italia di quei tempi (gli anni del secondo dopoguerra). 

 

Romanzi ambientati a Roma
Piazza Navona, Roma

 

E ora dove andiamo?  

L'Italia è tutta così bella che è davvero difficile scegliere... 

Per fortuna ci guidano i libri!! 

 

A Trieste (Friuli Venezia Giulia) con Jan Morris

 

Ci spostiamo verso nord, andiamo in Friuli Venezia Giulia, più precisamente a Trieste

Città di confine, porto di frontiera, Trieste per tanto tempo è stata in bilico fra più culture, alla ricerca di una sua identità. Si sente italiana, e lo è a tutti gli effetti, ma il vento di bora che spesso soffia da Nord-Est porta quel qualcosa in più che la rende speciale

 

Qui la letteratura è di casa, qui si sono incontrati scrittori come James Joyce e Italo Svevo e quest’ultimo proprio a Trieste ha ambientato il suo famoso romanzo La coscienza di Zeno

 

In Trieste. O del nessun luogo Jan Morris racconta la città giuliana come un luogo che si trova in “nessun luogo”, adatto a chi cerca il proprio posto e ancora non lo ha trovato, adatto a chi vuole scoprire la propria identità. Morris conobbe Trieste in un momento cruciale della sua storia, gli anni ‘40, ovvero quelli a cavallo del secondo conflitto mondiale. L’affetto dell’autrice per il capoluogo friulano è evidente ed appare immutato col tempo. 

 

Romanzi ambientati in Italia
Statua James Joyce, Trieste
Libri ambientati a Trieste
Libreria Umberto Saba, Trieste

Libri ambientati in Italia : a Genova (Liguria) con Maurizio Maggiani

 

Da un porto sbarchiamo in un altro, quello di Genova, da sempre porta d’Europa e del Mediterraneo. Il mare e Genova sono una cosa sola ed ovviamente lo stesso vale per gli abitanti della città, il loro amore per il mare li ha portati a navigare verso nuove rotte, raggiungendo in passato ogni angolo della terra conosciuta, ed ancora oggi il mare ed il porto di Genova sono il cuore della città.  

 

Ma il capoluogo ligure è molto più di questo, Maurizio Maggiani in Mi sono perso a Genova ci racconta una Genova insolita, ripercorrendo la città dei suoi ricordi con pochi monumenti ma fra vicoli e stradine, le fabbriche e il mare-operaio. Per scoprire questa meravigliosa città dobbiamo perderci anche noi, insomma, insieme a lui.  

 

Libri ambientati in Italia
Genova
Foto di dexmac da Pixabay

Libri ambientati in Italia : In Valle d’Aosta con Paolo Cognetti

Andiamo ancora più a nord, al confine con Francia e Svizzera, fra le cime innevate dei monti, l’aria fresca e una natura sconfinata, ci troviamo in Valle d’Aosta. Incredibile come l’Italia riesca a sorprenderti ovunque vai e a regalarti scenari sempre diversi e così belli nella loro unicità.  

 

Qui i monti fanno da sfondo a una campagna di un verde fresco e vivo: il Cervino, il Monte Bianco, il Monte Rosa e il Gran Paradiso. E sono proprio la montagna e l’immersione nella vita montanara ad essere protagoniste del romanzo di Paolo Cognetti, Le otto Montagne, che nel 2017 ha vinto il Premio Strega ed è ambientato appunto per la maggior parte in Valle d’Aosta.  

 

Allacciate le cinture, è arrivata l’ora di ripartire!! 

 

Romanzi ambientati in Italia
Valle d'Aosta
Foto di Antelao da Pixabay

Libri ambientati in Italia: a Viareggio (Toscana) con Mario Tobino

 

Dalla Valle d’Aosta andiamo verso sud fino a raggiungere la bellissima Toscana, famosa per le sue colline dove si arrampicano i vigneti che producono vini fra i più buoni e apprezzati al mondo, famosa anche per le sue meravigliose città, ricche di storia, arte, cultura: Firenze, Pisa, Siena, Lucca, per non parlare dei suoi comuni più piccoli come San Gimignano e Vinci, il paese d’origine del genio Leonardo.  

 

Tutto questo basterebbe per rendere la Toscana un luogo estremamente bello ma c’è ancor di più, c’è il mare e ci sono le città di mare come Livorno e Viareggio. Ed è proprio a Viareggio che andiamo questa volta, ci porta Mario Tobino con il suo Sulla spiaggia e di là dal molo raccontandocela dalle origini con tutto il suo amore. 

 

Che dite, torniamo un po’ al sud?     

 

Libri ambientati in Toscana
Viareggio

A Napoli (Campania) con Johann Wolfgang von Goethe e con Matilde Serao

 

Raggiungiamo un’altra città di mare, andiamo a scoprire Il ventre di Napoli con Matilde Serao. Una città difficile da descrivere, geniale e letale allo stesso tempo, vivace e sagace, una città che affascina e strappa il cuore, che ha ispirato artisti e scrittori di ogni tempo e di ogni dove.  

 

‘Vedi Napoli e poi muori’ disse il famoso scrittore tedesco Goethe dopo un lungo soggiorno nella città partenopea, volendo esprimere il suo immenso amore per quest’ultima. Napoli lo aveva stregato, gli aveva fatto “perdere i sensi”, gli aveva insegnato la napoletanità, quel senso della vita e quei valori che solo quando conosci Napoli capisci davvero. E allora per innamorarsi di questa città il libro adatto è certamente Viaggio a Napoli di Johann Wolfgang von Goethe. 

 

Invece, per una visione più disincantata e aspra, Matilde Serao ci racconta una Napoli di inizio ‘900 con la denuncia a un governo incapace a risanare la politica sociale della città e di risolvere problemi drasticamente radicati. 

 

Libri ambientati a Napoli
Napoli

 

Il nostro giro finisce qui, ma ci sono tantissimi libri ambientati in Italia e che descrivono le sue innumerevoli bellezze quindi questo è solo un arrivederci. Al prossimo viaggio! 

 

Arriveranno presto altri articoli per continuare il nostro giro del mondo con i libri, seguici per non perderteli.