Ruin pubs a Budapest

Una delle attrazioni uniche ed imperdibili della capitale ungherese

Di Gianluca Largiu


Se vi state chiedendo cosa sono i romkert (o romkocsmák, meglio conosciuti cime ruin pubs), la risposta è semplice, sono dei locali nati a Budapest in giardini interni, garage e luoghi abbandonati (in rovina per l’appunto) e arredati con quello che capita. Sembra quasi che siano stati arredati dopo l’esplosione di un mercatino di mobili usati: tappeti dalle fantasie classiche di fianco a tappeti dai colori improbabili, vecchi televisori a valvola, motorini del dopoguerra, sgabelli in legno, accessori di parruccheria e tanto altro. Il loro interno è confusionario, porte in legno improvvisate uniscono varie stanze, teli di plastica fanno da separé, scale in legno strette e vissute si arrampicano in qualche posto che probabilmente non conoscerete se non dopo numerose visite al locale. 

Anche la gente che li frequenta è particolare, soprattutto giovani fra i 20 e i 35 anni, a volte vestiti in modo davvero insolito o con accessori di uso non del tutto comune. In questi locali ognuno è libero di esprimersi come meglio crede, senza nessuna vergogna o timore di essere giudicati. I ruin pubs sono molto frequentati sia dalla gente del luogo che dai turisti per la loro fama. Sono nati così come li conosciamo oggi negli anni 2000 e hanno avuto subito un grande successo. Sarà perché ora il materiale da riciclo usato per l’arredamento va molto di moda o sarà per il passato tormentato che l’Ungheria ha dovuto affrontare con la guerra prima e con le restrizioni del comunismo poi, in ogni caso oggi questi locali sono davvero molto apprezzati e rappresentano forse una fuga dal quel passato così doloroso e verso una libertà di espressione assoluta che prima non era certo permessa.

A dare inizio a questa vera e propria moda è stato lo Szimpla Kert, il più antico e popolare fra il ruin bar e da allora ne sono nati altri, visto il suo grande successo.

 Insomma prima di andar via da Budapest non perdetevi una visita almeno ad uno dei più bei ruin pub della capitale ungherese, entrate e bevetevi qualcosa di tipico, che sia giorno se volete tranquillità o notte se volete più divertimento. E non dimenticate, l’ingresso ai ruin pubs è gratuito!

 

I ruin pubs sono una ventina in tutto e si trovano nel quartiere ebraico di Budapest, qui di seguito ve ne consigliamo qualcuno: 

 

 

ruin pubs
Szimpla Kert

Szimpla Kert 

Come già detto è il più antico ruin bar di Budapest (aperto dal 2001), quello che ha dato inizio a tutto, quindi se ce n’è uno dove dovete assolutamente andare è proprio questo.

Appena entrati sarete distratti dai mille colori e numerosissimi oggetti curiosi sparsi qua e là senza un vero scopo. È un’esperienza da fare per completare il viaggio a Budapest, inoltre questo bar organizza anche vari eventi come musica dal vivo, proiezioni di film e il mercatino la domenica mattina (per saperne di più visitate il sito cliccando sul nome sottolineato e in grassetto che trovate sopra)

IDIRIZZO: Kazinczy utca 14, Budapest  

 

Kuplung

Un ruin pub coloratissimo fra grandi disegni alle pareti e lanterne a tema mare, una serata piacevole garantita!

INDIRIZZO: Király utca 46, Budapest

 

Instant 

Lo stile è sempre quello di un ruin pub, ma l’Instant offre numerose sale con stili differenti e musiche diverse per tutti i gusti.

INDIRIZZO: Akácfa utca 49-51, Budapest  

 

Fogasház 

È uno dei più rinomati e apprezzati ruin pubs di Budapest, si estende per due piani e offre diverse sale ognuna delle quali adibita a un’attività diversa, fra ballo, sala giochi e cinema.

INDIRIZZO: Akácfa utca 51, Budapesst

 

Ellato Kert 

Anche questo ruin pub si mantiene il linea non lo stile degli altri, il suo punto forte è il cibo messicano che fa da contorno a una serata colorata e allegra.

INDIRIZZO: Kazinczy utca 48, Budapest