Le statue di Dublino

Di Gianluca Largiu


Itinerario fra le statue di Dublino

La bella capitale irlandese è resa ancora più affascinante dalle tante statue che la popolano e ricordano i personaggi e gli eventi importanti della città. Sono ormai una vera e propria attrazione turistica e tanti vanno alla ricerca delle più famose. Con questo articolo vi faremo conoscere raccontandovi aneddoti simpatici e interessanti, la storia dei personaggi di alcune di queste statue di Dublino.

 

Le statue di Dublino fra storia e letteratura

Statua Di Molly Malone

Non si sa bene se Molly Malone sia vissuta veramente o se sia stata semplicemente un nome fantasioso ma comune inventato da chi ha scritto la famosa canzone, ma possiamo dire con certezza che la canzone Cockles and Mussels ha reso Molly (diminutivo di Mary Malone) una vera e propria icona, la canzone è una sorta di secondo inno nazionale, basti pensare che viene suonata spesso dopo l‘inno irlandese in alcune manifestazioni sportive.

 

La canzone non fa altro che raccontare brevemente la vita di Molly Malone, pescivendola e prostituta che, come raffigurata nella statua girava per le strade di Dublino con il suo carretto in legno gridando “vongole e cozze vive” con il prosperoso seno in vista, come a confermare i due lavori che la donna svolgeva.

La statua fino a non troppi anni fa era alla fine di Grafton street, oggi è in Suffolk st. in prossimità della St. Andrew’s Church, chiesa dove, secondo alcuni racconti, è stata battezzata. Vissuta realmente o no a noi Molly e la sua storia piace, quindi se andate a Dublino passate a trovarla, la troverete con il suo carretto!

 

INDIRIZZO: St. Andrew’s Street/Suffolk St.

COME RAGGIUNGERLA: Di fronte alla St. Andrew’s Church, A pochi passi dal Trinity College.

 

Statua Oscar Wilde

Statue Dublino - Oscar Wilde
Oscar Wilde

Il famoso scrittore irlandese nato nel 1854, trova la sua statua a Dublino in un angolo della bella Merrion square, situata di fronte a quella che un tempo è stata la casa dove visse in giovane età.

La statua è molto particolare e significativa, infatti quello che è stato uno degli scrittori più famosi e discussi del suo tempo è raffigurato semi coricato sopra una pietra, con abiti colorati ed un viso spavaldo, spavaldo come la vita che visse. Impossibile non andare a rendere omaggio al famoso autore de “Il ritratto di Dorian Gray”.

 

INDIRIZZO Merrion Square

 

COME RAGGIUNGERLO In pieno centro a due passi dal St Stephen’s Green

 

Statua James Joyce

Una statua molto bella e apprezzata, a grandezza naturale che raffigura fedelmente James Joyce. Questo famoso scrittore, a Dublino è una vera e propria icona. Basti pensare che oltre alle statue cittadine, a lui sono dedicati un Museo e un giorno di festa. Il James Joyce Center, offre una collezione di oggetti, libri, foto e la possibilità di vedere la camera da letto del famoso autore di “Dubliners”.  Non dimenticate che se siete a Dublino il 16 giugno non dovete perdervi il Bloomsday (festeggiato in varie città del mondo), giorno dedicato alla celebrazione di James Joyce. A Dublino si organizzano eventi letterari, teatrali, musicali che come unico tema hanno Joyce, ovunque in città si vedono persone travestite come il famoso scrittore, con il tipico cappello e occhiale che lo contraddistinguono. Un evento davvero immancabile se siete a Dublino in quel periodo!!

INDIRIZZO: North Earl St. (incrocio con O’Connell St.)

COME RAGGIUNGERLA: A pochi passi da O’Connell St.

Statue Dublino - Micheal Collins
Micheal Collins

Busto Michael Collins

Anche questo busto è nel bel parco di Merrion Square. Michael Collins è stato una delle figure più importanti della Guerra d’indipendenza irlandese contro l’Inghilterra. Fu ministro della finanza, presidente del governo provvisorio e capo delle forze armate. Un film del 1996,  con Julia Roberts e Liam Neeson, ripercorre la vita di questo patriota irlandese.

 

INDIRIZZO: Merrion Square

 

COME RAGGIUNGERLO: In pieno centro a due passi dal St. Stephen’s Green

Statua James Connolly

Anch'egli un patriota e figura importantissima dell’indipendenza irlandese, dedicò la propria vita a questa causa. Famose le parole di Michael Collins nei suoi riguardi “Lo avrei seguito anche all’inferno”. Conolly viene ferito durante una guerriglia urbana, gli vengono dati pochi giorni di vita dal dottore, viene comunque portato in barella nella prigione di Kilmainham Gaol e, vista l’impossibilità di stare in piedi, viene posizionato in una sedia, muore giustiziato da un plotone di esecuzione.

INDIRIZZO Beresford Pl

 

COME RAGGIUNGERLO Vicino all’Abbey theatre, a pochi passi dal Butt Bridge.

 

Statue Dublino - The Famine
The Famine

Statua The Famine

Un milione di persone perirono nella grande carestia del 1845, una delle più grandi tragedie irlandesi che segnarono profondamente questa nazione. Un gruppo di statue  venne eretto a Dublino in ricordo della carestia, un’opera che tocca anche gli animi più freddi: visi, vestiti e corpi rappresentano abilmente ciò che è stato quel triste periodo. Molto coinvolgente!

INDIRIZZO Custom House Quay

 

COME RAGGIUNGERLO A pochi passi dall’ Epic-The Irish Emigration museum

 

Statua George Bernard Shaw

Questo famoso scrittore e attivista politico irlandese, vinse nel 1925 il premio Nobel per la letteratura e nel 1939 il premio Oscar come miglior sceneggiatura non originale per il” Pigmalione”, fu il primo e unico a vincere entrambi i premi fino al 2016, quando Bob Dylan vinse il premio Nobel alla letteratura, unendolo all’Oscar vinto nel 2001 per miglior canzone.

INDIRIZZO Merrion Square lato ovest

 

COME RAGGIUNGERLO all’interno della National Gallery of Ireland, di fronte al parco Merrion Square lato ovest

 

 

Statua Jim Larkin

Uno degli uomini più importanti del recente passato irlandese, politico e sindacalista fu un punto di riferimento per tanti lavoratori. L’espressione della statua rappresenta in pieno il carisma di Jim Larkin. Una curiosità molto particolare riguardo alla sua statua è l’errore clamoroso nella data di nascita che venne corretto solo dopo parecchi anni. Potrete notare infatti che le due cifre finali dell’anno di nascita sono meno deteriorate rispetto alle altre scritte.

INDIRIZZO O’Connell St.

COME RAGGIUNGERLO Vicino alla statua di Daniel O’Connell

 

Statua Phil Lynott

Famosissimo musicista irlandese e membro di spicco del gruppo Thin Lizzy, è stato un personaggio significativo nel panorama Hard Rock mondiale, morto a 36 anni, viene oggi ricordato con una statua in bronzo a grandezza naturale in pieno centro! Molti usano incastrare il proprio peltro nella chitarra in bronzo per omaggiare il grandissimo musicista che egli fu.

INDIRIZZO Harry St.

 

COME RAGGIUNGERLO Traversa della pedonale e centralissima Grafton St

Statua Daniel O’Connell

È conosciuto anche come “il liberatore”, ciò la dice lunga sull’importanza di questo Avvocato/Politico nella storia d’Irlanda. Sostanzialmente è riconosciuto come il fondatore del Nazionalismo irlandese, lottando per l’emancipazione dalla Gran Bretagna. È senza dubbio la statua più importante della capitale irlandese, Daniel O’Connell viene raffigurato fiero nella parte alta della statua, mentre alla base troviamo 4 statue che rappresentano il patriottismo, il coraggio, la fedeltà e l’eloquenza.

INDIRIZZO O’Connell St.

COME RAGGIUNGERLO In pieno centro di fronte al ponte O’Connell Bridge

Le statue di Dublino non finiscono certamente qua, ma noi abbiamo voluto indicarvi quelle più significative per l’Irlanda e la sua capitale o quelle con una storia particolare che ci ha incuriosito. Un interessante itinerario che vi permetterà di conoscere meglio alcuni importanti personaggi della storia di Dublino e dell’Irlanda intera.  Buona passeggiata per le statue di Dublino!