· 

Glendalough - Irlanda

Le montagne che non ti aspetti - Wicklow

Di Giulia Secci


Quando ci si lascia portare in luoghi nuovi da qualcun’altro, qualcuno che nel posto ci vive e lo conosce, senza programmare nulla e senza fare domande, succede che non si viene mai delusi, o almeno questo è sempre successo a noi. È stato così in Germania con Xanten (di cui vi abbiamo già parlato in un articolo che potere aprire cliccando sul nome) ed è stato così anche in Irlanda con Glendalough.

Glendalough Irlanda

In Irlanda abbiamo passato alcuni mesi, precisamente vicino a Dublino, facendo un’esperienza che ancora ricordiamo con molta nostalgia, un’esperienza che ci ha fatto conoscere tante belle persone, e non solo! Infatti ogni tanto ripensiamo ancora  a Honey, la cagnolina che ci ha fatto compagnia durante la nostra permanenza.

 

Glendalough - Irlanda

La valle di Glendalough in Irlanda nelle montagne di Wicklow

Questa volta è stata Ann, la padrona della bellissima casa dove stavamo, a guidarci in un’avventurosa giornata, proponendo un picnic nelle montagne vicine, a Wicklow. Non potevamo certo rifiutare, anche se le ventose e piovose giornate irlandesi non facevano nascere in noi delle alte aspettative per una passeggiata in montagna!

Una volta arrivati, ciò che ci aspettava non erano delle semplici montagne, ma uno splendido scenario naturale: distese infinite di verde, piccoli ruscelli, cascate naturali e laghi. Cos'altro chiedere?  Magari i resti di una città monastica. Ebbene si! Non basta la meraviglia che la natura dona a questo posto, le rovine di un insediamento monastico lo rendono degno degli scenari di film come Il signore degli anelli  o Game of Thrones. Talmente bello da togliere il fiato! 


Glendalough Irlanda

L’insediamento monastico era stato stabilito da San Kevin alla fine del VI secolo e ci restò per ben 600 anni. Fra le numerose rovine delle chiese e le tante croci del cimitero, spicca un’enorme torre circolare, alta circa 30 metri. Le torri come questa,  ai tempi avevano più di una funzione, erano un riferimento per i visitatori, campanili, magazzini e luoghi di rifugio in tempo di attacco.

 

Le città monastiche venivano spesso saccheggiate  e quella di Glendalough fu un bersaglio sia delle tribù locali che degli invasori norvegesi (se avete visto Vikings  sapete di cosa parliamo).  

 

Camminando senza una meta fra i resti di quella antica città e respirando l’aria di un luogo naturale come quello, ci si dimentica di tutto e si viene trasportati in un viaggio verso tempi e luoghi lontani, che allo stesso tempo non sono mai sembrati così vicini.

 

 

Potremmo continuare a scrivere pagine su pagine di questo incantevole luogo e della sua storia, ma per coglierne davvero tutto il fascino dovete vederlo con i vostri occhi. Non vi resta scelta quindi, dovete andare a Glendalough in Irlanda.

Chiamato anche “valle dei due laghi”, Glendalough, come recita il sito ufficiale stesso, “ è un luogo eccezionale che rimarrà nella vostra mente, ispirerà il vostro cuore e riempirà la vostra anima”.

P.S. Alla fine abbiamo fatto il tipico picnic irlandese, come lo chiama la nostra amica Ann, cioè in macchina perché pioveva :-) .. Ma non è stato male, dopotutto le cose improvvisate sono le più belle!

 

Che dite, vi abbiamo convinto ad andare a visitare Glendalough in Irlanda?

 

Grazie a Ann e Honey per la bellissima avventura. A presto!

La valle di Glendalough in Irlanda