In questa pagina trovi informazioni su:

  • Quando andare a Parigi (clima, eventi, festività nazionali)
  • Come arrivare a Parigi (aeroporti di Parigi e collegamenti con la città)

Quando andare a Parigi

In questa sezione trovate tutte le stagioni con le rispettive descrizioni del clima, delle feste e degli eventi che si tengono ogni anno e infine vi indichiamo quando andare a Parigi, quali secondo noi sono le stagioni o i periodi migliori per visitare la capitale francese.

Autunno

In questa stagione il clima è ancora buono e prevalentemente soleggiato, ma ovviamente ci vuole sempre anche un po’ di fortuna. Soprattutto nei mesi di settembre e ottobre, potrete ancora godervi la vita all'aperto e fare delle belle passeggiate nei numerosi parchi di Parigi, e magari anche un bel pic-nic. Nel mese di novembre e dicembre invece potrete godervi i mercatini di Natale e tutta l’atmosfera legata a questa festività.

 

Quando andare a Parigi
Lungo la Senna in autunno

Il mese di ottobre è tutto dedicato all'arte contemporanea, a partire dalla Nuit Blanche. Infatti, nel primo sabato di ottobre si dà spazio agli artisti, che con varie opere d’arte, esibizioni, installazioni, spettacoli di luci e suoni arricchiscono la città, già ricca di suo, di arte contemporanea in tutte le sue sfaccettature. I mezzi pubblici stanno aperti tutta la notte e permettono così agli spettatori di godersi questa serata magica.

Anche la seconda parte di ottobre è dedicata all'arte contemporanea, con numerose fiere, a iniziare dalla FIAC, la grande Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea.

Fra la fine di ottobre e l’inizio di novembre si tiene la Fiera del cioccolato. Grandi pasticceri cioccolatieri e artisti del cioccolato provenienti da tutto il mondo si incontrano per questa occasione, offrendo ai visitatori assaggi, degustazioni e dimostrazioni culinarie. In questa occasione il cioccolato viene anche indossato dalle modelle al chocolate fashion show.

 

 

 

Inverno

Mercatini di Natale a Parigi
Mercatini di Natale a Parigi

In inverno ovviamente le giornate si accorciano e questo determina una riduzione degli orari dei musei. In compenso, i luoghi di attrazione sono meno affollati. Il clima è decisamente più freddo e tutti i parchi o i giardini, come quello di Versailles, non sono rigogliosi e affascinanti come nelle stagioni più miti. Anche l’inverno ha però il suo fascino e potrete godervi appieno l’atmosfera natalizia andando nel periodo da metà novembre ai primi di gennaio. Gennaio è il mese della moda, con la Fashion Week che spesso prosegue fino a febbraio. Potreste incontrare qualche personaggio importante in questo campo, ma soprattutto potete approfittare dei saldi invernali, proprio nella capitale della moda e dello shopping. Parigi è anche famosa per essere la capitale dell’amore e il mese di febbraio, non solo il giorno di San Valentino, è tutto dedicato agli innamorati, con numerosi eventi come mostre e concerti.

 

Primavera       

Tutto inizia a rifiorire e risvegliarsi, le giornate si allungano e con loro gli orari dei musei. Il clima si fa più mite, ma comunque umido e con probabili piogge. Si risveglia anche il turismo e i principali luoghi di attrazione si fanno più affollati. Potrete senza dubbio godervi di più i luoghi all'aperto e vedere i parchi e i giardini nel loro periodo migliore.  

I mesi di marzo e di aprile sono dedicati allo sport e i più importanti eventi sono la mezza maratona di Parigi agli inizi di marzo e la Verticale della torre Eiffel a metà dello stesso mese. Anche questa volta la grande torre è protagonista, con i suoi 1665 scalini da salire nel minor tempo possibile. In primavera sono numerose anche le mostre artistiche, gli eventi letterari e le fiere, come la Fiera di Parigi che si tiene verso la fine di aprile e gli inizi di maggio presso Parc des Exposition–Porte de Versailles. Questa fiera è dedicata alla cultura e al cibo di tutto il mondo e premia l’innovazione.


Nei mesi di maggio e giugno il clima inizia a farsi decisamente più caldo, permettendo l’organizzazione di numerosi eventi all'aperto. Un importante evento è la notte dei musei, che si tiene ogni anno il terzo sabato di maggio e che permette a tutti i visitatori di vedere i musei gratis fino a tarda sera. Maggio è anche il mese dell’opera, grazie all'iniziativa Tous à l’opéra (tutti all’Opera) per un week-end i numerosi teatri che vi aderiscono offrono spettacoli gratuiti.      

 

Estate

Prevalentemente soleggiata, calda e con poche piogge, l’estate è la stagione più turistica e per questo i prezzi lievitano. Dall’hotel ai musei è tutto più caro, ma il divertimento è assicurato! Gli eventi all'aperto si  moltiplicano, come festival, concerti e le Paris Plages, delle vere e proprie spiagge create lungo le rive della Senna. Eventi sportivi, mostre d’arte e di moda, fiere di cucina e gastronomia, e anche il cinema si sposta all'aperto, sotto le stelle.

L’importante appuntamento che celebra l’inizio dell’estate è il Festival della musica che si tiene il 21 giugno. Fra maggio e giugno si tiene il Festival del Cinema, grazie al quale il prezzo del biglietto viene ridotto.     

 Nei mesi di luglio e agosto gli eventi continuano e fra i grandi appuntamenti c’è sicuramente quello della festa nazionale del 14 luglio. Si susseguono nel corso di questi mesi festival della musica in tutte le sue varianti e concerti all'aperto come ad esempio il Fnac Live che si tiene a luglio. Gli appassionati di cinema si possono incontrare invece dalla seconda metà di luglio alla seconda metà di agosto a Parc de la Villette per il Cinéma en plein air (Cinema all'aperto) che ogni anno è dedicato a un tema diverso. Da fine luglio a metà agosto si tiene invece il Cinema al chiaro di luna (Cinéma au clair de lune) che offre proiezioni gratuite in numerosi parchi e giardini della capitale. Ad agosto vi aspetta anche un evento completamente dedicato ai cortometraggi, il festival Silhouette.

E ancora.. da metà luglio si tiene il grande Festival Paris quartier d’été, con spettacoli gratuiti o a prezzi ridotti di musica, danza, teatro e circo. A chiudere la stagione estiva è tradizionalmente il Festival Tréteaux nomades (Cavalletti nomadi), con spettacoli itineranti che si tengono quasi sempre nelle arene di Montmartre e che mettono in scena personaggi presi dal repertorio teatrale, come Quasimodo e D’Artagnan.

Ma non è finita qua. Non si possono infatti dimenticare i grandi eventi sportivi come il mitico Tour de France, che si tiene nel mese di luglio.  Insomma, l’estate porta con sé tanti eventi interessanti e divertenti, quasi tutti all'aperto.

 

 

QUANDO ANDARE A PARIGI: A nostro parere le stagioni migliori per recarsi a Parigi sono quelle con un clima mite, quindi la primavera e l’estate. Parigi è una città da vivere all'aperto. Non si possono apprezzare appieno i suoi tanti parchi quando fa eccessivamente freddo. I suoi quartieri devono essere esplorati a piedi e ci si deve perdere per le loro strade. Solo così si può vivere la vera Parigi. Lo stesso discorso si può fare per la reggia di Versailles, con i suoi bellissimi parchi e giardini che in primavera e in estate sono nel pieno della vivacità. Ma anche i tanti cimiteri di Parigi, che vale la pena visitare, in queste stagioni si possono esplorare meglio. Per non parlare delle meravigliose passeggiate lungo la Senna. Ovviamente i prezzi sono più alti ma la differenza è tanta. Se invece volete vedere la città in inverno, vi consigliamo il periodo natalizio, da fine novembre a fine dicembre. Così potrete godervi l’atmosfera magica che il Natale porta anche nella capitale francese.

Festività francesi

1° gennaio – Capodanno  

marzo/aprile – Pasqua

marzo/aprile – lunedì dell’Angelo (Pasquetta)

1° maggio – festa dei lavoratori

8 maggio – festa della Liberazione

maggio – Ascensione

maggio / giugno – pentecoste

14 luglio – presa della Bastiglia

15 agosto – assunzione (ferragosto)

1°novembre – Ognissanti

11 novembre – giorno dell’armistizio

25 dicembre – Natale


Come arrivare a Parigi

Andare a Parigi in aereo

Gli aeroporti di Parigi sono tre:

 

Roissy Charles de Gaulle è l’aeroporto più grande di Parigi e si trova a circa 30 km di distanza dal centro della città. Per muoversi da un terminal all'altro c’è un servizio gratuito di navette e treni CDGVAL, per maggiori info consultate il sito www.easycdg.com

Per raggiungere il centro città invece, ecco le possibili opzioni:     

BUS: costo 6-12€, durata 60 minuti

RoissyBus: fermata Opéra, ogni 15-20 minuti (12€)

Linea 350: ferma a Gare du Nord e Gare de l’Est (6€)

Linea 351: ferma a Le blanc-Mesnil, Bondy, Bagnolet (6€)

TAXI: costo 50-60€, durata 35/50 minuti circa. +15% domenica/festivi e orari notturni. Per prenotare un Taxi cliccate qui.

RER: Costo 10,30€ Durata 35 minuti

LINEA B Varie fermate fra cui Chatelet-Les Halles e St-Michel- Notre-Dame

AUTO: durata 35/50 minuti.          

Per maggiori info cliccate qui.

Tutti i mezzi pubblici sopra citati viaggiano dalle 5 del mattino circa alle 24 massimo. Per conoscere gli orari con maggiore precisione consultate www.lebusdirect.com (inserendo il vostro itinerario all'interno del riquadro blu scoprite come arrivare alla destinazione da voi desiderata e gli orari di partenza e arrivo).

Se viaggiate in orari notturni (dalle 24 in poi) potete usufruire del servizio di autobus Noctilien. 

L’N140 e l’N143 collegano l’aeroporto CDG (Terminal 3) alla stazione di Gare de l’Est. Per maggiori info cliccate qui.

Esiste inoltre un servizio di autobus privato che ha un costo decisamente superiore ai mezzi pubblici ma inferiore al taxi. Esso offre anche la possibilità di prenotare il servizio a domicilio.

Per maggiori informazioni consultate il sito www.parisairportservice.com

 

 

Orly si trova a circa 20 km a sud del centro città e anch’esso offre un servizio gratuito (il treno Orlyval) che collega i suoi due Terminal. Per raggiungere il centro di Parigi potrete scegliere invece fra le seguenti opzioni:       

BUS: durata 25/40 minuti

Linea 1: ferma a Gare Montparnasse, Étoile-Champs Elysées, Tour Eiffel e altre (12€)

Orlybus: ferma a Denfert-Rochereau  (8,30€ )  

TAXI: costo 35€ circa, durata 40 minuti. Per prenotare un Taxi andate al sito.

TRENO + RER: costo 9,30+6€ circa, durata 40/50 minuti. Orlyval + RER linea B: Orlyval fino a stazione *Antony + RER fino a Chatelet-Les Hlles o Saint-Michel-NotreDame.    

AUTO: durata 40/50 minuti         

Per maggiori info cliccate qui.        

*Antony è la stazione dove si incontrano la linea B della RER e il treno Orlyval, potrete quindi prendere il treno Orlyval fino a qui e poi la RER.  Per info www.orlyval.comPer maggiori info sugli orari www.lebusdirect.com (inserendo il vostro itinerario all'interno del riquadro blu scoprite come arrivare alla destinazione da voi desiderata e gli orari di partenza e arrivo).

Anche in questo caso per gli orari notturni c’è il servizio Noctilinen.

Esiste inoltre un servizio di autobus privato che ha un costo decisamente superiore ai mezzi pubblici ma inferiore al taxi. Esso offre anche la possibilità di prenotare il servizio a domicilio.

Per maggiori informazioni consultate il sito www.parisairportservice.com     

Beauvais Tillé

Questo aeroporto si trova decisamente più lontano rispetto agli altri dal centro della città, ben 80 km! È servito da compagnie low-cost, come Ryanair, che effettuano voli da e per l’Italia. Di seguito trovate le opzioni per raggiungere il centro di Parigi.

AUTOBUS DIRETTO: Costo 17€. Per risparmiare potrete acquistarlo on-line al costo di 15.90€, direttamente dal sito dell’aeroporto. Durata 80 minuti. Parte 20 minuti circa dopo l’arrivo di ogni volo e porta a Place de la Porte Maillot. Sempre da qui potrete prenderlo per il ritorno, tenendo conto che parte poco più di 3 ore prima della partenza del volo.

TAXI: Costo 170€ circa (di giorno) - 210€ circa (di notte, domenica e festivi). Durata 70-90 minuti. Per prenotare un Taxi cliccate qui 

 

Andare a Parigi in treno

Da Milano o Torino è possibile prendere treni anche diretti che portano alla stazione Gare de Lyon di Parigi. Per visualizzare le offerte e prenotare andate al  sito.