Bologna in un giorno

Di Giulia Secci


Bologna in un giorno può regalare davvero tanto, è un piacere percorrere i suoi lunghi portici e passeggiare per le strade del centro affollate di giovani universitari e colme di negozi. Pensate che il mio giorno a Bologna l’ho passato con la febbre e l’influenza ma questo non mi ha impedito di godermi appieno la città che riesce a farsi amare già da un primo veloce e superficiale sguardo, quello sguardo che dai appena arrivi in stazione con le valigie e non vedi l’ora di raggiungere l’hotel per lasciare lì tutti i bagagli.

Ma bando alle chiacchiere e veniamo subito al dunque, parliamo di cosa vedere a Bologna in un giorno e tracciamo un itinerario da poter seguire facilmente.

 

Bologna in un giorno - Dalla stazione alla prima tappa

Non si può che partire ovviamente dalla stazione di Bologna. Che arriviate in treno o in aereo (vedi sotto per maggiori info su come raggiungere la stazione dall'aeroporto) sarà comunque questo il vostro punto di partenza.

 

La stazione dei treni è molto vicina al centro di Bologna, da lì in pochi minuti potete raggiungere a piedi la vicina via Indipendenza dove si trova la prima tappa dell’itinerario, il parco della Montagnola che in una bella giornata di sole può regalare dei piacevoli momenti e di venerdì e sabato ospita l’omonimo mercato. 

 

Bologna in un giorno
Fontana del Nettuno

Piazza e fontana del Nattuno / Palazzo Podestà

Dopo un giro al parco proseguite percorrendo tutta via dell’Indipendenza, con una sosta fra una vetrina e l’altra dei negozi sotto i suoi portici, non vi accorgerete nemmeno di averla percorsa tutta quando proprio davanti al vostro naso troverete la Fontana del Nettuno che si trova nell'omonima piazza. Proprio al fianco di Nettuno sorge il Palazzo del Podestà, ma ad attirare i turisti è più che altro il sottopassaggio la cui volta, per la sua conformazione, amplifica i suoni. 

 

Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio

Proprio attaccata a piazza del Nettuno c’è piazza Maggiore, quasi non si percepisce il confine fra le due che sembrano unirsi per formare un’unica grande piazza. Grande protagonista di piazza Maggiore è senza dubbio la basilica di San Petronio, imponente e bellissima, attirerà subito la vostra attenzione e non potrete fare a meno di entrare (ingresso gratuito).

Basilica di San Petronio Bologna
Basilica di San Petronio

Un saluto a Lucio

Nella stretta e affascinante viuzza al fianco di Piazza Maggiore, via D’Azeglio, quella decorata con le luci di “Caro amico ti scrivo” c’è proprio la casa del grande Lucio Dalla, al numero 15 (info per la visita sotto). 

 

Mercato Quadrilatero

Ma è ora di proseguire col nostro itinerario, ci aspetta l’imperdibile mercato antico, quello del Quadrilatero. Molto semplice arrivarci, basta imboccare una delle strette stradine al lato opposto di via d’Azeglio in piazza Maggiore e vi troverete catapultati nell'affascinante realtà che questo mercato regala, ora dovrete solo perdervi in queste strette stradine lasciandovi guidare solo dalla vostra curiosità. Comprate i tortellini se volete o qualche altra tipicità del luogo, assaggiate qualcosa o andate direttamente a pranzo in una tipica trattoria, ad esempio da Gianni o all’Osteria del Podestà. 

Mercato Quadrilatero Bologna
Mercato Quadrilatero
Cosa vedere a Bologna in un giorno
Le due torri

Le due torri

Dopo un buon pranzo bolognese fatto di piatti che danno la carica, come le tagliatelle al ragù, le lasagne e i tortellini in brodo, non si può che riprendere a camminare per continuare a scoprire la città. È ora di andare a vedere le due torri e per smaltire un po’ del pranzo saliamo alla torre degli Asinelli e ammiriamo Bologna dall'alto. Basta percorrere un tratto di via Rizzoli e in un attimo ci si trova davanti alle famose torri. 

 

Basilica di Santo Stefano

Anche se gli scalini della torre vi stancheranno non è certo ora di fermarsi, proseguite verso la prossima tappa, la Basilica di Santo Stefano, conosciuta anche come il complesso delle “Sette Chiese” proprio perché è un insieme di più edifici di culto (non sono sette in realtà ma forse questo appellativo si riferisce al progetto iniziale). Per visitare la chiesa basta una piccola offerta di 50 centesimi o 1 e ne vale davvero la pena, merita decisamente una visita.

 


Bologna in un giorno - Basilica di Santo Stefano
Basilica di Santo Stefano

Canale e finestrella in via Piella

Una volta visitata la basilica di Santo Stefano avrete ormai visto tutte le attrazioni più importanti di Bologna, eccetto una. Non resta che tornare indietro, ripercorrete tutta la strada che avete fatto all’andata, quindi tornate in via Rizzoli, poi in piazza Maggiore e infine in via Indipendenza, ricordatevi che se volete fare un po’ di shopping è questo il luogo e il momento giusto. Ma mentre proseguite state attenti, percorrendo via dell’Indipendenza (direzione da piazza Maggiore verso la stazione) ad un certo punto dovrete girare a destra in via Marsala e dopo aver percorso un pezzetto di quest’ultima girate a sinistra in via Piella, qui Bologna si traveste un pochino da Venezia col suo canale e la famosa Finestrella. Se fate il giro che abbiamo detto incontrerete prima la finestrella sul lato sinistro e poco dopo il canale che prosegue sul lato destro. Insomma il fascino di Bologna continua, fermatevi per le foto di rito e incantatevi osservando l’acqua che scorre. Questa è la vostra ultima tappa. Ora decidete voi se tornare in via Indipendenza e continuare a girare fra negozi, fare uno spuntino in uno dei fast food che si trovano lì e godervi ancora un po’ la città prima che il vostro giorno a Bologna termini del tutto.

 

Canale Bologna
Via Piella canale

Info pratiche

Come arrivare dall'aeroporto alla stazione di Bologna: La comoda navetta BLQ al costo di 6 vi porterà dall’aeroporto alla stazione centrale e viceversa in circa 15 minuti. È possibile fare il biglietto presso le macchinette all’uscita dell’aeroporto, proprio di fronte a dove si prende la navetta.

 

 

Torre degli Asinelli: Il costo del biglietto è di 5€ intero e 3€ ridotto (per bambino sotto i 12 anni, over 65 e studenti universitari). Il biglietto si acquista presso l’ufficio di Bologna Welcome in Piazza Maggiore 1/E. ORARI Ingesso torre: 1 marzo – 5 novembre h9.30/19.30; 6 novembre – 28 febbraio h9.30/17.45.

 

Visita alla casa di Lucio Dalla: La casa è visitabile ogni venerdì (tranne 1 e 15 marzo, 5 aprile e tutti i venerdì di luglio e agosto) grazie all’iniziativa “Venerdì, ci vediamo da Lucio” con visita guidata della durata di 60 minuti, al costo di 15€ (gratis per bambini sotto i 6 anni, 7,50€ per bambini dai 6 ai 12 anni).

 

Per info e prenotazioni rivolgersi a Bologna Welcome – Piazza Maggiore 1/E; Tel. 0516583111; Email

 

Per maggiori info visitate il sito di Bologna Welcome

Caro amico ti scrivo Bologna via d'Azeglio
Via D'Azeglio