Pubblicato ad agosto 2019



In questa pagina trovi informazioni su:

  • Quando andare a Budapest: clima, eventi e festività nazionali


Quando andare a Budapest - Clima, eventi e feste

Non c’è nessun dubbio sul fatto che un clima favorevole renda il viaggio migliore, questo vale per qualsiasi paese e città, compresa Budapest. I periodi migliori per visitare la capitale ungherese cono quelli con un clima più mite, in particolare l’estate (da giugno a settembre). Ma vediamo nel dettaglio il clima per ogni stagione e le feste importanti che possono arricchire un viaggio a Budapest:

 

Clima Budapest

Quando andare a Budapest - Le stagioni

Budapest in Autunno

Giornate grigie, cupe e piuttosto piovose, con delle temperature che iniziano ad abbassarsi sono ciò che vi aspetta a Budapest in autunno, e da novembre può già iniziare a nevicare. Non disperate, la capitale ungherese è una città talmente bella che perfino il grigio le dona.

 

A ottobre si tiene l’evento più importante di questa stagione, il Festival d’autunno (Oszi), dedicato all’arte contemporanea di ogni genere: dalle belle arti alla musica, dal cinema alla danza. Caffetterie e bar si animano e si riempiono d’arte.

 

In autunno anche a Budapest arriva l’Oktoberfest con numerosi tipi di birra nazionali ed internazionali. E se la birra non vi basta, sempre a ottobre presso la collina del castello di Buda si tiene la sagra della Pálinka (un tipo di grappa ungherese) e della salsiccia.

 

Per gli amanti dello sport a ottobre si tiene anche la maratona internazionale di Budapest.

 

Per chi invece ama mangiare c’è la Budapest Restaurant Week per gustare buon cibo a prezzi convenienti.  Prenotazione sul sito!

 

 

Il 23 ottobre del 1956 gli ungheresi si ribellarono contro l’esercito sovietico e il 23 ottobre del 1989, con la caduta del comunismo, l’Ungheria è stata dichiarata una repubblica. In questo giorno quindi si festeggia sia la rivoluzione del 56, sia la ricorrenza della Giornata della Repubblica.

 

 

A fine novembre inizia a farsi sentire il clima natalizio, mercatini e luci di Natale animano la città. In particolare Piazza Vörösmarty si riempie di bancarelle che vendono oggetti natalizi dei più svariati generi e cibo tipico ungherese. Da non perdere i Kurtoskalacs, dolci tipici ungheresi con una forma cilindrica insaporiti a scelta con farina di cocco, noccioline, cannella e cacao (vai nella sezione dove e cosa mangiare a Budapest per saperne di più).

 


Inverno a Budapest

L’inverno a Budapest è freddo e con temperature che spesso scendono sotto lo zero, questo rende la visita alla città più faticosa e meno piacevole ma c’è il vantaggio di potersi godere al massimo le terme, che sono il fiore all’occhiello della capitale ungherese.

 

Quali sono gli eventi e le feste più importanti di questa stagione?

Per tutto dicembre ci pensa il Natale ad arricchire l’atmosfera di luci e colori, Piazza Vörösmarty continua ad essere colma di bancarelle di artigianato locale e cibo tipico.

Anche il Capodanno riserva tante sorprese con concerti e fuochi d’artificio. Insomma, possiamo dire che dicembre è decisamente un buon mese per visitare Budapest, anche il freddo e la neve a Natale diventano magici.

 

A gennaio ci sono gli ultimi strascichi delle feste natalizie e poi dal 6, giorno dell’Epifania, inizia la stagione del carnevale (che prosegue nel mese successivo e termina il mercoledì delle ceneri), viene festeggiato come da noi con maschere e sfilate.

 

 

In Ungheria il carnevale è importante, specialmente in alcune zone come la città di Mohács (a circa 200 km da Budapest) dove si festeggia il più antico e spettacolare carnevale ungherese, il Busojaras, riconosciuto patrimonio culturale e immateriale dell’umanità dall’UNESCO. Protagonisti di questo evento sono i Busò che si riconoscono per essere ricoperti di pellicce di pecora e affascinanti quanto inquietanti maschere di legno.

 

Febbraio è il mese della gastronomia, infatti si tiene il Festival Mangalica, dedicato al tipico maiale ungherese, è quindi tempo di buttarsi sulle salsicce e i salumi realizzati con la carne di Mangalica. Ma se vi piace di più il pesce sappiate che sempre durante questo mese si tine il Festival del Pesce durante il quale potrete assaggiare piatti tipici realizzati con pesci d’acqua dolce.

 

Per finire, il 15 marzo è l’anniversario della rivoluzione del 1848 contro il dominio asburgico.

 

 


Budapest in primavera

Giornate di sole che si alternano ad altre grigie e piovose, con temperature che si aggirano intorno ai 15-20°, la parola d’ordine per la primavera a Budapest è “imprevedibilità”, ma dicono che la fortuna aiuta gli audaci.

 

Il più importante evento in questa stagione è il Festival di primavera (Tavaszi) che si tiene tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. Spettacoli di musica di tutti i generi accompagnano questa festa in numerosi luoghi della città.

 

La primavera è anche la stagione della Pasqua, come in Italia anche a Budapest e in tutta l’Ungheria la domenica e il lunedì di Pasqua sono festivi. Le uova sono protagoniste indiscusse, vengono dipinte e decorate, fanno parte del pranzo pasquale insieme a patate e prosciutto cotto e poi i bambini si cimentano nella caccia alle uova per vincere i regali del coniglietto pasquale.

 

 

Quando andare a Budapest
Bastione dei pescatori in un giorno di pioggia

Il 1°maggio viene celebrato sia come festa dei lavoratori sia per essere il giorno in cui l’Ungheria è entrata a far parte dell’Unione Europea (2004), a Budapest i festeggiamenti si sentono fra musica dal vivo e bancarelle di street food.

 

A maggio si tiene anche il Festival della Pálinka (da non confondere col festival della Pálinka e della salsiccia che si tiene ad ottobre), con degustazioni di oltre 300 tipi di grappa ungherese.

 

Il Festival dei musei a maggio si festeggia presso il museo Nazionale Ungherese con numerosi eventi ed iniziative.

 

Per finire presso il museo Aquincum si tiene Floralia, la festa romana della primavera, celebrata con fiori e costumi tradizionali romani (sempre nel mese di maggio).

 

 

Estate a Budapest

In estate il clima è decisamente migliore, anche se può raggiungere temperature elevate, oltre i 30 gradi. Secondo noi Budapest è una città da godersi all'aperto, per questo il clima estivo più favorevole è perfetto per le passeggiate in città, per godersi i parchi e l’isola Margherita, per un bel panorama dal bastione dei pescatori, per una crociera sul fiume o per una gita a Szentendre.

 

Nel penultimo weekend di giugno si tiene la notte dei musei di Budapest durante la quale la maggior parte dei musei della città restano aperti al pubblico, basta acquistare un biglietto cumulativo che vale per tutta la notte e in tutti i musei.

 

A inizio luglio si tiene il Budapest Pride fra concerti, spettacoli, film e sfilate.

 

E il mese di luglio termina col Gran premio d’Ungheria di Formula 1 che si tiene ogni anno presso il circuito di Hungarioring a circa 20 km da Budapest e vicino alla città di Mogyoród.

 

 

Anche agosto è ricco di eventi, uno di questi è il Festival Sziget con concerti e spettacoli musicali di artisti di fama internazionale.

 

Un’importante festa che si tiene in estate è quella del 20 agosto, ossia la Festa Nazionale ungherese, detta anche di Santo Stefano. I festeggiamenti durano tutto il giorno e si concludono con i bellissimi fuochi d’artificio sul Danubio.

 

Il mese di settembre inizia con il Festival del cortometraggio durante il quale numerosi film brevi vengono proiettati per tutti con i sottotitoli in lingua inglese.

 

Numerosi altri eventi si susseguono come il Festival Estivo ebraico (che promuove la cultura ebraica con eventi di vario tipo), il Festival del Vino (Budapest Wine Festival) presso il castello di Buda e il Galoppo nazionale in piazza degli Eroi con sfilate, gare di corsa e spettacoli equestri.

 

 

Crociera Budapest
Crociera sul Danubio in estate

Festività nazionali ungheresi

1° gennaio – Capodanno  

marzo/aprile – Pasqua

marzo/aprile – lunedì dell’Angelo (Pasquetta)

1° maggio – festa dei lavoratori

15 agosto – assunzione (ferragosto)

20 agosto – Festa Nazionale Ungherese

23 ottobre – Giornata della Repubblica

1°novembre – Ognissanti

25 dicembre – Natale