Casa Leopardi a Recanati

Di Gianluca Largiu - Expressyourtravel


Casa Leopardi: Una straordinaria visita alla scoperta del Genio di Recanati

Tutti conoscono il grandissimo Giacomo Leopardi e le sue poesie, ma pochi sanno del genio che andava ben oltre l’appellativo di poeta. Oggi possiamo andare alla scoperta del più illustre nativo di Recanati visitando la sua casa, incastonata nello straordinario borgo cittadino, la casa dove nacque, crebbe e si formò scrivendo alcune delle sue opere più famose e apprezzate. 

 

Casa Leopardi Recanati
Statua di Giacomo in Piazza Leopardi a Recanati

Casa Leopardi a Recanati: La storia in breve

 

Giacomo Leopardi nasce a Recanati il 29 giugno 1798 dal Conte Monaldo Leopardi e da Adelaide Dei Marchesi Antici che influenzano in maniera diversa il loro primo figlio. Infatti Adelaide, donna poco propensa a dimostrare l’affetto e la stima verso Giacomo determina nello scrittore, già in giovane età, una sorta di carenza affettiva che fa nascere numerose domande nella mente di Giacomo.  

 

Il conte Monaldo, invece, s’interessa attivamente alla vita dei figli, incentivando sotto la sua guida gli studi che Giacomo intraprende già in giovane età, studi agevolati dalla voracità di conoscenza del genio recanatese. Giacomo dimostra fin da subito un’intelligenza fuori dal comune, con doti che andavano ben oltre la scrittura, come invece pensa chi di lui sa poco.  

 

L’impegno per lo studio arriva ad essere, come da lui stesso descritto, “matto e disperatissimo” ed incide non poco nelle sue condizioni di salute. Il suo genio non viene sempre capito da tutti ma la poetica di Leopardi non si ferma e, dopo la sua morte, la sorella lo definisce “uno dei primi letterati d’Europa”, descrizione che attribuisce a Giacomo Leopardi il giusto riconoscimento.  

 

La sua vita termina a Napoli il 14 giugno 1837, nella sofferenza che mai lo abbandonò e che per ovvie ragioni incise in modo significativo nei suoi scritti, conferendo ai suoi lavori una lucida malinconia che lo portò ad affrontare in maniera geniale e filosofica i temi dell’esistenza umana.   

 

La visita a casa Leopardi

 

Nella bellissima piazza de “ Il Sabato del Villaggio”, circondata da simboli strettamente legati a Giacomo, come la piazza stessa, la casa di “A Silvia”, il colle dell’infinito o la chiesa dove il poeta fu battezzato, si trova la bellissima Casa Leopardi.  

 

Di fronte alla casa museo sorge una biglietteria, centro informazioni ed apprezzato negozio di souvenir. I percorsi disponibili sono due: uno completamente autonomo ma che salta la fondamentale biblioteca dove Giacomo si formò, ed uno più completo che oltre a comprendere la biblioteca include anche in parte la visita guidata di quest’ultima con le bravissime guide del museo che vi faranno scoprire preziosi aneddoti e storie su Giacomo e la sua famiglia. 

 

Noi abbiamo fatto la visita completa (Ove abitai fanciullo+ Biblioteca + Museo) e ne siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Salendo le scale che portano alla biblioteca si viene catapultati in un'altra epoca e, una volta varcata la soglia d’ingresso, sarete invasi dal fascino di cui questo luogo è intriso. 

 

Le stanze della biblioteca ospitano migliaia di volumi e qui Giacomo si formò, importantissimi sono i volumi della bibbia poliglotta presenti nella biblioteca che permisero a Leopardi da autodidatta di apprendere il greco e l’ebraico, lingue che lo agevolarono nell'apprendimento degli scritti classici. Da notare, di fianco alla finestra, una libreria chiusa con griglia, lì Monaldo ripose i cosiddetti libri proibiti dalla chiesa

 

Va dato un gran merito al Conte Monaldo per essere riuscito, approfittando di un momento storico che lo permise, di creare una raccolta di libri importantissima, oggi e ancor di più allora! Quando ci si sofferma a guardare queste stanze, sembra quasi di intravedere il primogenito di casa Leopardi chino sui libri vicino alla finestra, sfruttando la luce del sole che lo aiutava a leggere, data la sua pessima vista, distratto di tanto in tanto dalla visione della vicina Teresa Fattorini, nota Silvia, intenta a filare, e dal continuo vai e vieni della bella piazzetta del sabato del villaggio. 

Casa Leopardi Recanati
Ingresso Casa Leopardi Recanati

 

 

Dopo la biblioteca, si prosegue con la visita al “museo” in autonomia. Oggetti, documenti importantissimi e scritti, ci raccontano la vita in casa dei Conti fino ad arrivare al percorso finale, “Ove abitai fanciullo” che sempre autonomamente permette di vedere le stanze di rappresentanza della casa e la galleria, con numerosissimi dipinti ed un mobilio eccezionale.  

 

Successivamente si torna all'aria aperta, siamo nel giardino della casa, dove il genio prese ispirazione per i versi de “le Ricordanze”. La visita è quasi terminata ma riserva un’ultima gradita sorpresa, si rientra in casa e per ultimo si visitano le camere da letto: nell'ultima, quella appartenuta al giovane poeta, non avrete difficoltà ad immaginarvelo coricato, guardando fuori dalla finestra, ammirando il cielo stellato sopra la bellissima Recanati. 

 

Giardino di Casa Leopardi, Recanati
Giardino di Casa Leopardi

Recanati: Casa Leopardi e gli altri luoghi legati a Giacomo

La visita ci sorprende e ci racconta a 360° il grande Giacomo Leopardi, ma la stessa Recanati è ricca di legami col poeta e le sue opere, legami che è giusto scoprire arricchendo questa esperienza con la visita ad altri luoghi che per Giacomo sono stati importanti, come l’orto dell’infinito, la chiesa dove fu battezzato, e addirittura passando una notte a casa della famosa Silvia. Insomma, le cose da dirvi su Recanati e sul suo abitante più illustre sono ancora tante, ma di queste ne parleremo un’altra volta! 

 


Visita a casa Leopardi: Informazioni pratiche

Recanati Casa Leopardi costo biglietto
Biglietteria Casa Leopardi

 

Casa Leopardi - Costo biglietto  

I percorsi che si possono fare sono due: 

Ove abitai fanciullo + Biblioteca+ Museo, biglietto intero 18€, ridotto 8€, speciale famiglia 48€  

Ove abitai fanciullo + Museo, biglietto intero 15€, ridotto 7€, speciale famiglia 40€ 

 

Orari di apertura Casa Leopardi: Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30 

 

Dove si trova: Via Leopardi 14, Recanati (Mc) 

 

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati visitate il sito ufficiale di Casa Leopardi