Pubblicato a febbraio 2020



Cosa fare e vedere a Budapest

Città incredibile dal punto di vista storico, Budapest ha un’offerta culturale di altissimo livello grazie alle tante influenze culturali che ha ricevuto: comunismo, fascismo, impero romano, quello ottomano e quello austriaco sono solo alcune delle dominazioni e invasioni che hanno portato Budapest ad avere una storia ricca e attrazioni culturali di ogni tipo. Di seguito parliamo quindi di cosa vedere a Budapest fra musei, monumenti, attrazioni e tanto altro

 

Cosa vedere a Budapest

 

Parlamento ungherese 

Non passa di certo inosservato il bellissimo parlamento ungherese. Situato dalla parte di Pest, in piena zona centrale, è una delle cose più fotografate di Budapest, la notte risplende grazie alle luci sistemate con maestria, attirando lo sguardo anche dei più distratti. La visita, obbligatoriamente guidata (durata 45 minuti circa), è disponibile anche in italiano ogni giorno ad orari fissi, risulta essere molto interessante grazie ai dettagli e agli aneddoti che vengono raccontati. Se non volete perdervela vi consigliamo di prenotare i biglietti in anticipo. 

TARIFFE  

Cittadini EU: 3500 HUF adulti, 1900 HUF studenti 6-24 anni.  

Cittadini NON EU: 6700 HUF adulti, 3500 HUF studenti 6-24 anni. 

Gratis per bambini sotto i 6 anni 

ORARI 

Dal 1 aprile al 31 ottobre è aperto tutti i giorni h8.00-18.00. Dal 1 novembre al 31 marzo è aperto tutti i giorni h8.00-16.00. Le visite guidate in italiano si possono fare dal lunedì alla domenica nei seguenti orari: 10.30 - 13.45 - 14.45 e 15.45 per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale.

CONTATTI 

Email - Tel. (+36-1) 441-4415 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

1055 Budapest, Kossuth Lajos tér 1-3 

Potete raggiungere il parlamento a piedi costeggiando il Danubio dalla parte di Pest in direzione nord, in alternativa, prendere il tram 2 che fa lo stesso percorso.  

 

Cosa vedere a Budapest
Parlamento ungherese

 

Basilica di Santo Stefano  

La costruzione della grande basilica di Santo Stefano venne terminata nel 1905. Essa venne realizzata in stile neoclassico ed è dedicata a Santo Stefano, re e fondatore della nazione. In grado di ospitare ben 8000 fedeli, la basilica si trova in pieno centro, a pochi minuti a piedi dal Ponte Delle Catene. I suoi interni sono ricchi di marmi e opere d’arte dei maggiori artisti nazionali, vi si tengono bellissimi concerti d’organo e non solo, solitamente a pagamento ma nei periodi di festa come il Natale alcuni sono gratuiti (per maggiori informazioni visitate il sito della basilica). 

TARIFFE E ORARI 

La chiesa è aperta gratuitamente ai fedeli e a chi vuole fare una visita in autonomia dalle 7.00 alle 19.00. È possibile anche fare una visita guidata a pagamento in inglese, francese ed ungherese prenotandola in anticipo, orari e prezzi a questo link

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLA 

Szent István tér 1 – Metro M1, M2 o M3 Fino a Deak Ferenc ter e poi a piedi per circa 6 minuti. Altrimenti a piedi dal ponte delle catene in circa 10 minuti se vi trovate già dalla parte di Pest (20 se dovete attraversare il ponte da Buda) 

 

Cosa vedere a Budapest
Basilica di Santo Stefano

 

Piazza degli Eroi  

È forse la piazza più importante della città da un punto di vista storico-politico, vi si affacciano il museo delle belle arti e la galleria d’arte Mucsarnok ed è quasi un ingresso al parco Varosliget. La piazza ospita il “Monumento del Millenario” raffigurante i capi delle sette tribù che crearono la nazione oltre che altre statue di personaggi storici dell’Ungheria. Una curiosità è che questo stesso monumento prima che venisse distrutto nella seconda guerra mondiale era già presente nella piazza, ma le statue rappresentavano i reali austriaci che dominarono l’Ungheria. Durante la ricostruzione del monumento quelle statue furono sostituite con eroi nazionali essendo ormai i reali austriaci solo un ricordo. Ai piedi delle statue è presente una lapide con una dedica a tutti gli eroi che hanno combattuto e sono morti per la patria. Passare da questa piazza è d’obbligo! 

TARIFFE  

Gratuito 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLA

Piazza degli Eroi Budapest - Metro M1 fino a Hosok tere e poi a piedi per 3 minuti 

 

 

Museo delle belle arti  

È uno dei musei del suo genere più grandi d’Europa, sorge nell'importante Piazza degli Eroi e trova sede in un bellissimo palazzo dallo stile neoclassico. La collezione è varia: vi troverete tele di grandi pittori italiani, spagnoli, olandesi come Giotto, Goya, Rembrandt; una fantastica collezione di antichità egizie, e numerose stampe e disegni. Assolutamente consigliato per gli amanti dell’arte! 

TARIFFE  

Il prezzo per la collezione permanente è di 3.200 HUF (Intero). 

1600 HUF (Ridotto) per cittadini UE fra i 6 e i 26 anni o fra i 62 e i 70 anni e per 1 o 2 adulti che accompagnano 2 o più ragazzi minori di 18 anni.  

Gratis per visitatori disabili, cittadini UE over 70 e bambini sotto i 6 anni. 

ORARI 

Aperto dal martedì alla domenica h 10.00-18.00 (biglietteria fino alle 17.00)  

CONTATTI

Email - tel. (36-1) 469- 7100 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Dózsa György út 41 - Metro M1 fino a Hosok tere e poi a piedi per 3 minuti

 

 

Galleria nazionale ungherese (Palazzo reale) 

Ospita un’ottima collezione di arte ungherese dall'undicesimo secolo ad oggi, con dipinti, pittura su legno e statue delle diverse correnti artistiche che hanno attraversato questo lungo periodo. In particolare vi si trova una delle più importanti collezioni al mondo di dipinti tardogotici.  

TARIFFE  

Esposizione permanente: Prezzo intero 3200 Ft, ridotto 1600 Ft

ORARI 

Aperto dal martedì alla domenica h10.00-18.00. Chiuso tutti i lunedì. 

CONTATTI 

Email - Tel. +3620 439 7331

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Szent György tér 2, Budapest. È possibile raggiungerlo con la funicolare da piazza Clark Adam Ter o in circa 15 minuti a piedi dal Ponte delle Catene. 

 

Cosa vedere a Budapest
Castello di Buda (Palazzo Reale)

 

Museo di storia di Budapest (Palazzo reale) 

Il museo espone reperti che raccontano 2000 anni di storia, soprattutto della seconda metà dell’ottocento, periodo dell’unificazione di Budapest. Inoltre potrete vedere una piccola prigione medievale, una cappella ed altre stanze scoperte durante la ristrutturazione del palazzo dopo i danni subiti nella seconda guerra mondiale. Museo molto interessante per chi vuole approfondire la storia della città

TARIFFE  

Biglietto intero 2000 Ft, Ridotto 1000 (per studenti 6-26 anni e adulti fra 62 e 70 anni). Ingresso gratuito per minori di 6 anni e maggiori di 70. 

ORARI 

Aperto dal martedì alla domenica h10.00-18.00 nel periodo 1 marzo – 31 ottobre e h 10.00-16.00 nel periodo 1 novembre – 28 febbraio. Chiuso tutti i lunedì. 

CONTATTI 

Email - Tel. +36 1 487 8800

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Szent György tér 2, (Buda). È possibile raggiungerlo con la funicolare da piazza Clark Adam Ter o in circa 15 minuti a piedi dal Ponte delle Catene. 

 

 

Bastione dei pescatori 

È sicuramente una delle attrazioni più famose ed apprezzate della città, il bel bastione, costruito all'inizio del 1900, col suo aspetto romantico e fiabesco, regala un panorama unico e mozzafiato. Una marea di gente vi si riversa tutto il giorno ma è al tramonto il momento più bello, il sole cala e la luce fioca e colorata della sera trasforma in una cartolina la vista sul Danubio e sul bellissimo parlamento. Insomma, se volete vederlo con tranquillità e godervelo nel momento migliore, andate all'ora del tramonto o, se riuscite a svegliarvi presto, all'alba. Il bastione dei pescatori è gratuito nella sua parte inferiore, mentre si paga per accedere alla parte superiore, quella delle torri. La sera però, o per meglio dire nelle ore notturne dalle 20.00 alle 9 del mattino, l’accesso alle torri è libero ed è possibile salire senza pagare nulla

TARIFFE  

Sempre gratis nella sua parte inferiore, mentre per le torri durante il giorno il prezzo è di 1000 HUF (intero); 500 HUF (ridotto) per pensionati, studenti e bambini sotto i 14 anni; gratis per bambini sotto i 6 anni e nelle ore notturne (20.00-9.00) gratis per tutti. 

ORARI 

Sempre aperto  

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Szentháromság tér (Buda), 15 minuti circa a piedi dal Ponte delle Catene 

 

 

Chiesa di Mattia Corvino 

Il vero nome sarebbe Nostra Signora assunta della collina del castello ma tutti la conoscono come Chiesa di Mattia Corvino, che qua si sposò con Beatrice nella seconda metà del XV secolo. Di quell'epoca non è rimasto tanto, alcune statue e qualche altra zona, essendo stata restaurata tante volte. Ma negli anni la sua importanza per la città non è mai cambiata, a testimoniare ciò proprio qui si tenne l’incoronazione di Francesco I e della famosa Principessa Sissi, tanto amata dal popolo ungherese. Bellissime le vetrate neogotiche ed il particolarissimo tetto colorato che non passa inosservato. La chiesa di Mattia si trova di fianco al bastione dei pescatori ed è una visita immancabile della collina di Buda. 

TARIFFE  

Adulti 1800 Ft, over 60 e studenti 1200 Ft, biglietto famiglia (2 adulti + 1 bambino) 4200 Ft, Gratis per bambini sotto i 6 anni. 

ORARI 

Aperta alle visite dal lunedì al venerdì h9.00-17.00M; sabato 9.00-12.00; domenica 13.00-1700 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

2 Szentháromság tér, 15 minuti circa a piedi dal Ponte delle Catene 

 

 

Budapest cosa vedere
Chiesa di Mattia

 

Memento Park 

Questo particolare ed importante museo all'aperto racconta parte della storia comunista della capitale ungherese. Il Memento Park espone statue che fino alla caduta del comunismo, negli anni 90, dominavano i punti strategici della città. Alcune di queste affascinanti statue sono gigantesche come ad esempio il soldato dell’armata rossa alto sei metri che dominava la città dalla collina Gallert, gli enormi stivali di Stalin (riproduzione degli originali) sopravvissuti alla distruzione della statua grazie all'ancoraggio alla pietra, o l’operaio che sventola una stoffa, davvero un gigante. Nel parco troverete anche affascinanti oggetti, come la famosa utilitaria Trabant (potrete salire in auto) fiore all'occhiello dell’industria automobilistica della Germania dell’est. Ed ancora potrete godere all'esterno di una piccola sala proiezione dove potrete vedere un film usato dalla polizia russa per istruire gli agenti segreti. Presso la biglietteria si trova anche un piccolo negozio di souvenir comunisti o di guide e libri che raccontano la storia del Memento Park e del comunismo in Ungheria.  

TARIFFE  

Adulti 1500 Ft, studenti 1200 Ft  

Per la visita guidata in inglese si paga 1200 Ft extra (oltre al prezzo di ingresso) 

ORARI 

Aperto tutti i giorni h10.00-16.00. Ogni giorno c’è una visita guidata in inglese che inizia alle 11.45 e dura circa 50 minuti (ha un costo extra di 1200 Ft)  

CONTATTI: Scrivi qua 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Balatoni út - Szabadkai utca sarok - Metro M4 fino a Kelenfold vasutallomas + bus 101E o 150 

 

Budapest Memento Park
Memento Park

 

Ospedale nella roccia  

Questa particolare attrazione, situata a Buda, durante il secondo conflitto mondiale fungeva da ospedale militare, fu usato anche durante la rivoluzione del 1956. L’esistenza di questo ospedale era segreta, si estendeva per quasi 4 km sotto terra e il suo ingresso era nascosto dalla vegetazione. La visita guidata si sviluppa attraverso le sale dove sono state ricreate scene e allestimenti che ricalcano l’aspetto dell’ospedale quando era in funzione. I vari aneddoti che le guide vi racconteranno accrescono il fascino che questo posto si porta dietro.  

TARIFFE  

4000 Ft Adulti; 3000 Ft studenti (19-26 anni) e over 65; 2000 Ft ragazzi 6-18 anni, 1Ft per visitatori disabili e accompagnatore (uno a persona) e cittadini dell’Unione Europea over 70 

ORARI 

Il museo è aperto tutti i giorni e si tiene una visita guidata in inglese ogni ora dalle 10.00 alle 19.00 (con l’ultima visita che inizia alle 19.00) 

CONTATTI: Email - Tel. +36 70 7 010101 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Lovas út 4/c. - 4 minuti a piedi dal Bastione dei Pescatori 

 

 

La grande Sinagoga

Enorme, maestosa, può ospitare fino a 3000 fedeli ed è la sinagoga più grande d’Europa, ed una delle più grandi al mondo. L’interno riprende uno stile orientale con colori dorati e rossi che dominano lo sguardo di chi la visita, pensate che sono stati usati ben 45 kg d’oro per varie rifiniture e placcature. Nel suo cortile si trova un toccante memoriale in commemorazione degli ebrei vittime del nazismo, rappresentato da un salice piangente in pietra e metallo, con le foglie che riportano i nomi delle vittime mentre a pochi metri è stata eretta una tomba simbolica dell’eroe svedese Raoul Wallenberg insignito dallo stato d’Israele del titolo di Giusto tra le Nazioni per aver salvato 35.000 ebrei dalle persecuzioni naziste procurando loro un passaporto svedese. 

TARIFFE  

Prezzo per ingresso e visita guidata 5000 Ft (15€ circa) 

ORARI 

Gli orari variano a seconda della stagione. In generale la sinagoga apre dalla domenica al giovedì h 10.00-15.30; il venerdì h10.00-13.30 da ottobre a febbraio circa, mentre nelle stagioni più calde l’orario di apertura viene prolungato fino alle 17.30 o fino alle 19.30 a seconda dei mesi. Il sabato è sempre chiusa. Per gli orari più dettagliati clicca qui

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Dohany utca 2 – Metro M2 fino ad Astoria e poi a piedi per 3 minuti 

 

Cosa vedere a Budapest
Sinagoga Budapest

 

Casa del terrore 

Non poteva esser scelto nome più esaustivo per questo museo il cui edificio fu prima la sede delle croci frecciate, partito nazista ungherese che dominò la nazione dall'ottobre del 1944 al gennaio del 1945, successivamente della temutissima polizia segreta comunista. Oggi questo grande ed interessante museo interattivo ci porta a conoscere proprio la storia di questi due periodi con filmati, luci, suoni e ricostruzioni storiche soprattutto del regime comunista sovietico. Un’interessantissima visita per conoscere una parte drammatica ma importante dell’Ungheria

TARIFFE  

Intero 3000 Ft - Ridotto 1500 Ft per ragazzi 6-25 anni e per adulti 62-70 anni e famiglie con almeno 2 ragazzi minori di 18 e loro genitori (in tutti i casi per avere il prezzo ridotto devono essere cittadini dell’Area Economica Europea). Gratis per visitatori disabili e loro accompagnatori, bambini sotto i 6 anni e cittadini EU dai 70 anni in su. 

ORARI 

Aperto tutti i giorni tranne il lunedì h10.00-18.00 

CONTATTI

Email - Tel. +36 (1) 374 26 00 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Andrássy út 60 - Metro M1 fino a Vörösmarty utca e poi a piedi per 2 minuti 

 

 

Isola Margherita  

Lunga più di 2 km, l’isola margherita è il principale polmone verde della città, oltre che il più amato, sia dagli abitanti del posto che dai tanti turisti che vi si recano grazie alle attrazioni che quest’isola ospita. Le attrazioni sono delle più svariate tipologie e non è difficile passare anche un’intera giornata qui. Venendo all'isola margherita troverete: 

  • Postazioni di noleggio mezzi di tutti i tipi, come bici, macchine a pedali o elettriche ed altro ancora per poterla girare con più comodità; 
  • Le rovine di un monastero dove visse Margherita (da qui il nome dell’isola), figlia del re Bela IV (gratuito) 
  • Il Giardino Giapponese (gratuito) 
  • Un piccolo zoo perfetto per i bambini (gratuito) 
  • Ristoranti e bar 
  • Il Palatinus, un bagno a pagamento che rinfresca le giornate estive della capitale con la sua grande piscina all’aperto. 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLA

Isola Margherita – Col bus 26 da Jászai Mari tér (a circa un quarto d’ora dal parlamento) è possibile raggiungere l’isola e anche girarla tutta da una parte all'altra. 

 

 

Scarpe nel Danubio (Memoriale Shoah) 

Questo memoriale veramente toccante è dedicato alle migliaia di persone uccise e buttate nelle acque del Danubio dalle croci frecciate, il tristemente famoso partito filo nazista che comandò l’Ungheria dall'ottobre del 1944 al gennaio del 1945. Il memoriale, che sorge lungo le rive del Danubio dalla parte di Pest, a poca distanza dal parlamento ungherese, vede più di 60 paia di scarpe in metallo di ogni misura che stanno a simboleggiare quelle abbandonate da chi in quel luogo perse la vita, uomini, donne e bambini. 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Id. Antall József rkp. - Metro M2 fino a Kossuth Lajos tér e poi a piedi per 4 minuti oppure tram 2 e poi a piedi per 8 minuti. 

 

Cosa vedere a Budapest
Scarpe nel Danubio

 

Statue di Sissi  

La regina Elisabetta, più conosciuta come Sissi, è stata imperatrice d’Austria e regina d’Ungheria, fu amatissima dal popolo magiaro (e lei ricambiava questo sentimento, tanto che apprese anche la loro lingua), così la città oggi la ricorda con due statue, una grande ed imponente proprio dopo il ponte a lei dedicato, dalla parte di Buda, tra piante e fiori ai piedi della collina Gallert, l’altra, più piccola e sobria si trova in Madach Tèr ed è molto più recente.  

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Döbrentei tér (4 minuti a piedi dal Ponte Elisabetta) e Madách Imre tér 7 (Metro M1, M2 o M3 fino a  Deák Ferenk tér e poi a piedi per 3 minuti 

 

Budapest cosa vedere
Statua di Sissi

 

The house of Houdini  

Situato in una posizione fantastica, a pochi passi dall'affascinante Bastione dei Pescatori nella collina di Buda, si trova questo piccolo ma unico ed importante museo, dedicato ad uno dei personaggi ungheresi più famosi di tutti i tempi Harry Houdini, l’artista della fuga più abile mai esistito. Il piccolo museo offre al visitatore la più grande esposizione di artefatti di Houdini di tutta l’Europa, troverete manette, lettere ed altri oggetti a lui appartenuti, oltre che alcuni degli oggetti di scena usati per il bellissimo film su Houdini interpretato da Adrien Brody. Inoltre, potrete assistere a un piacevolissimo e coinvolgente spettacolo di magia in una saletta adibita a piccolo teatro dove giovani talenti vi coinvolgeranno in simpatici e divertenti trucchi. Una nota va spesa per chi ha creato questo museo, il grande David Merlini, escapologo di fama mondiale con record ed esibizioni impressionanti come quella in cui si fa congelare il corpo in un blocco di ghiaccio per 33 ore. Chissà.. magari con un po’ di fortuna vi imbatterete in David e riuscirete a rubargli qualche segreto della grande arte degli escapologi. 

TARIFFE  

Adulti 8€, bambini sotto gli 11 anni 6€,  

biglietto famiglia 21€ per 2 adulti con 1 bambino under 11, 26€ per 2 adulti con 2 bambini under 11, 31€ per 2 adulti con 3 bambini under 11. 72€ per un gruppo di 10 adulti. 

ORARI 

Aperto tutti i giorni h10.00-19.00 

CONTATTI

Email - Tel. +36 1 9518066 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

11 Dísz tér 11 – 3 minuti a piedi dal Bastione dei Pescatori, 13 minuti a piedi dal castello di Buda 

 

 

Mercato alimentare

È il più grande e antico mercato al coperto della capitale e merita certamente una visita. Anche se ormai è diventato parecchio turistico e sovraffollato, questo mercato è secondo noi una tappa immancabile di un viaggio a Budapest, anche solo per curiosare e conoscere i piatti tipici o per fare un po’ di shopping. Al piano inferiore si trovano prodotti di genere alimentare, incluse le tipiche spezie che possono essere un souvenir carino da portare a casa, al piano superiore invece si trovano numerosi oggetti fra abbigliamento, cose per la casa e tanto altro, inoltre potrete fermarvi a mangiare un langos in uno dei tanti banconi presenti. 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Vámház krt. 1-3 (5 minuti a piedi dal ponte della libertà) 

 

 

Aquincum Museum

Il grande popolo romano arrivò anche in questa terra che insieme ad altre zone formavano la Pannonia. Aquincum era una delle città romane più importanti di queste zone, ciò è dimostrato ancora oggi dalle tante attrazioni culturali che potrete vedere al museo di Aquincum: le antiche terme, sistema di riscaldamento dell’acqua e il mercato sono solo alcune delle cose che troverete. Di notevole importanza sono il tempio dedicato a Mitra e la ricostruzione di parte delle decorazioni della villa di Adriano che successivamente sarebbe diventato imperatore di Roma. Parte del museo è all'aperto. 

TARIFFE  

Tutti i prezzi a questo link

ORARI 

Dal 1 aprile al 31 ottobre h10.00-18.00 e dal 1 novembre al 31 marzo h 10.00-16.00 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

 

135 Szentendrei út - linea treno H5 da Batthyány tér fino ad Aquicum e poi 7 minuti a piedi 

 

 

Statua Bud Spencer 

Molti non sanno che a Budapest si trova una statua dedicata al mitico Carlo Pedersoli (conosciuto ai più come Bud Spencer). Due metri di bronzo puro dominano la Corvin Promenade, una zona di locali e negozi, una zona centrale della città ma poco battuta dai turisti. La statua raffigura il grande attore vestito con i tipici abiti che indossava negli spaghetti western, film che lo hanno reso un vero e proprio idolo da queste parti e in tutto l’est Europa. Nella statua, oltre al nome d’arte dell’attore, è stata incisa la scritta “non abbiamo mai litigato” frase detta dal compagno di mille film Terence Hill. 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Corvin sétány 1 – Metro M3 oppure tram 4 o 6 fino a Corvin-negyed e poi a piedi per 15 minuti 

 

 

Collina Gallert 

(Citadella e monumento alla libertà, cappella nella roccia) 

Vi aspetta una bella salita per raggiungere la cima della collina Gallert, ma la vista vi ripagherà. Affacciata sul Danubio dalla parte di Buda, la collina ospita diverse attrazioni, come la Cittadella, costruita nel 1854 per volere degli Asburgo allo scopo di sorvegliare e difendere la città.  

 

Qui si trova anche la statua della libertà, che venne eretta, insieme ad altre statue, dai sovietici per celebrare la “liberazione” del paese dalla Germania nazista, anche se di fatto di liberazione non si trattava, visto che l’Ungheria cadde sotto un’altra dominazione, quella sovietica appunto. Quando finalmente il paese fu davvero libero tutte le statue sovietiche (o quasi) vennero rimosse (molte delle quali si trovano oggi al Memento Park) ma la statua della libertà venne lasciata, questa volta per celebrare la vera liberazione del paese e la sua rinascita.  

 

Scendendo si trovano poi la Chiesa nella Roccia, la cui particolarità è proprio quella di essere scavata nella roccia, e le terme Gallert, fra i bagni termali più esclusivi e prestigiosi della città. 

 

Cittadella: La parte a pagamento costa 1200 Ft ma è momentaneamente chiusa, c’è poi una parte gratuita che è aperta al pubblico e sempre visitabile. 15 minuti a piedi dal ponte Elisabetta, oppure bus 27 fermata Bùsulò Juhàsz. 

Chiesa nella roccia: h9.30-17.00 e 18.00-19.30. Szent Gallert ter 1 – A 5 minuti a piedi dal ponte della libertà oppure 8 dalla Cittadella. 

 

Cosa fare a Budapest
Collina Gallert e statua della libertà in cima

 

I ponti di Budapest 

I ponti di Budapest sono insieme al Danubio dei veri e propri protagonisti nella capitale ungherese, ce ne sono diversi importanti, ve li raccontiamo un po’ di seguito: 

  • Ponte delle catene: È senza dubbio una delle “Star” della città, la sua bellezza è indiscutibile con i grandi leoni in pietra che sorvegliano l’accesso al ponte e le luci che al calar del sole creano un’atmosfera da favola, non attraversarlo a piedi almeno una volta sarà un peccato imperdonabile. Fu il primo ponte a collegare Buda con Pest nel 1849, successivamente venne distrutto durante la seconda guerra mondiale e subito ricostruito come lo vediamo oggi. 
  • Ponte della Libertà: Si trova all'altezza della collina Gallért (dalla parte di Buda) e del marcato centrale (dalla parte di Pest) e venne realizzato in occasione dell’Esposizione Universale del 1896. È il ponte più corto del centro città e ancora oggi, fatto di metallo color verde, mantiene uno stile liberty. A impreziosirlo nei suoi montanti si trovano i Turul, uccelli della mitologia magiara. Fu l’imperatore Francesco Giuseppe I d’Austria a mettere l’ultimo rivetto in occasione dell’inaugurazione del ponte. 
  • Ponte Elisabetta: Chiamato così perché dedicato a Sissi, o Elisabetta di Baviera, venne costruito ai primi del ‘900, successivamente distrutto durante la seconda guerra mondiale e ricostruito nel 1964 mantenendo lo stesso stile del precedente. Si distingue per il suo colore bianco e si trova in pieno centro, a sud del ponte delle Catene. 
  • Ponte Margherita: Attraversa il Danubio in prossimità dell’isola Margherita, collegandola alle due sponde della città, quella di Buda e quella di Pest. Il ponte Margherita, che si distingue per il suo stile neo-barocco, è il secondo ponte più antico di Budapest, dopo il ponte delle Catene, e venne costruito a più riprese fra il 1872 e il 1875. Anche questo, come gli altri ponti sopra menzionati, venne fortemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale e successivamente ricostruito.  

COME RAGGIUNGERLI? 

Semplice, costeggiate il Danubio su una riva e li incontrerete tutti, se non vi va di camminare per tutto il lungo fiume sappiate che il tram 2 costeggia il fiume dalla parte di Pest, mentre il tram 19 e il 41 costeggiano il fiume dalla parte di Buda attraversando tutto il centro città. 

 

I Ponti di Budapest
Ponte della Libertà
I ponti di Budapest
Ponte delle catene

 

Budatower 

La Budatower, o chiesa di Santa Maria Maddalena, venne costruita nel XIII secolo. In seguito a grossi danneggiamenti durante la liberazione di Buda nel 1686, ne prese il possesso l’ordine francescano che ricostruì la chiesa aggiungendo una torre. Dopo la seconda guerra mondiale venne demolito tutto ma rimase la torre che oggi è visitabile. 

TARIFFE  

Adulti 1500 Ft; studenti 600 Ft (con carta ISIC); ragazzi sotto i 14 anni 300Ft; gratis per bambini sotto i 6 anni e con la Budapest card.  

ORARI 

Aperto tutti i giorni tranne il martedì h10.00-16.00  

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLA

Kapisztrán tér 6; Da Clark Ádám tér bus 16 fino a Bécsi kapu tér e poi a piedi per 3 minuti) 

 

 

Cosa fare a Budapest: attività extra e particolari

 

Un bagno termale 

Più che un’attività extra è una cosa da fare assolutamente, infatti non si può dire di aver visitato bene Budapest se non si fa almeno un bagno nelle sue famose e rigeneranti acque termali. La scelta è difficile, ogni bagno termale si differenzia per qualcosa, ci sono i bagni più sfarzosi come quelli Gallert che con il loro stile Art Nouveau si innalzano ai piedi dell’omonima collina, frequentati per la maggior parte da turisti, residenti dell’hotel e dall’elite della capitale; 

 

ci sono poi bagni più autentici, come quelli Kiraly (che abbiano provato sentendoci come cittadini di Budapest) e i Rudas, con ancora numerose parti intatte risalenti all’epoca degli originali bagni turchi, frequentati per la maggior parte da persone del posto (ma anche da turisti);  

 

e ci sono i bagni Szèchenyi, i più grandi di Budapest, caratterizzati da enormi vasche all’aperto riscaldate, particolarmente affascinanti e suggestive in inverno quando l’acqua calda fa da contrasto alla neve e al gelo.  

 

E ce ne sono altri ancora.. Insomma, sceglietene uno in base ai vostri gusti e fate questa esperienza, o fatene più di una se potete. Non possiamo dirvi noi quali scegliere, ma possiamo dirvi con certezza che non potete perdervi le terme di Budapest

 

Se scegliete di acquistare la Budapest Card avete l’ingresso gratuito ai bagni Lukacs.   

 

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLI: 

Gallert (Kelenhegyi út 4; 5 minuti a piedi dal ponte della Libertà) 

Kiraly (Fő u. 84; metro M2 fino a Batthyány tér oppure tram 19 o 41 fino a Bem József tér e poi a piedi per 15 minuti)  

Rudas (Döbrentei tér 9; 5 minuti a piedi dal ponte Elisabetta) 

Szèchenyi (Állatkerti krt. 9-11; metro M1 fino alla fermata Széchenyi Bath e poi a piedi per 3 minuti) 

Lukacs (Frankel Leó út 25-29; tram 19 o 41 fino alla fermata Szent Lukács Gyógyfürdő e poi 1 minuto a piedi) 

 

Bagni termali Budapest
Terme Lukacs
Cosa fare a Budapest
Terme Gallert

 

Una birra al Ruin Pub 

Bar dallo stile confuso e decadente, sono  il fiore all'occhiello della movida di Budapest, non lasciatevi sfuggire la visita in uno di questi famosi locali, se magari non siete proprio mondani andateci di giorno, sarà comunque piacevole godersi un drink qui e potrete osservare con più attenzione ogni dettaglio che vi circonda. Per saperne di più vi rimandiamo all'articolo dove raccontiamo cosa sono i ruin pubs di Budapest e ne indichiamo diversi con l’indirizzo e altre informazioni. 

 

 

Crociera sul Danubio 

Come spesso capita nelle città attraversate da fiumi, questi ultimi diventano vere e proprie attrazioni cittadine, la parte del Danubio che attraversa Budapest ne è la conferma:, crociere, bellissimi ponti, monumenti illuminati che si riflettono sull'acqua spingono chiunque a farsi una bella passeggiata lungo il fiume ammirando ogni piccolo particolare che contribuisce a rendere la capitale ungherese un’incantevole città.

 

Passeggiate lungo le banchine sia di giorno che di notte quando le luci rendono Budapest ancora più bella ed affascinante. Oppure, concedetevi un momento di relax la sera per una mini crociera sul fiume che vi mostrerà Budapest da un’altra prospettiva e vi racconterà qualcosa dei monumenti che si affacciamo sul Danubio. 

 

Ma a chi affidarsi per questa esperienza? Noi vi consigliamo Legenda con cui abbiamo provato due tipi di crociera, una di giorno (Duna Bella) e una di sera (Danubio Leggenda), entrambe molto piacevoli. Tutti i dettagli a questo link

Ricordiamo che con la Budapest Card 72h Plus è inclusa una crociera gratuita.

INDIRIZZO E COME RAGGIUNGERLO 

Legenda Ltd. Dock 7 Jane Haining rakpart – Tram 2 fino a Vigadò Tér e poi a piedi èer 3 minuti, altrimenti 7 minuti a piedi dal ponte Elisabetta.