Pubblicato a febbraio 2020



Budapest Low cost: come risparmiare

La capitale ungherese è diventata ormai una città molto turistica e ciò ha contribuito ad alzare i prezzi di hotel, ristoranti, mezzi pubblici e musei. Risparmiare a Budapest non è quindi automatico ma è comunque possibile, con i dovuti accorgimenti, fare un viaggio low cost. 

 

Voli low cost per Budapest

Come sempre iniziamo dai voli. Oggi grazie alle diverse compagnie low cost, avendo date flessibili o monitorando con largo anticipo i voli, è possibile trovare offerte davvero vantaggiose. Compagnie come Ryanair e Wizz Air hanno i prezzi più convenienti, ma anche su Alitalia si trovano buoni prezzi in certi giorni o periodi. 

 

Alloggio low cost a Budapest

Anche nell'alloggio è possibile risparmiare, specialmente se siete persone che si adattano, infatti si trovano ostelli con camere private o posti letto in dormitorio che possono abbassare di tanto il costo del vostro viaggio. Se invece volete stare tranquilli e fare un viaggio all'insegna del relax e coccolati da un buon hotel, è comunque possibile risparmiare facendo una buona ricerca sui maggiori portali come Booking. Per questo potete leggere la nostra guida su come risparmiare su Booking.com

 

Come risparmiare sui mezzi pubblici a Budapest

 

 Budapest è una città grande e con tante attrazioni e musei da vedere sparsi in punti diversi, risulta quindi difficile, specialmente se si sta pochi giorni, girarla completamente a piedi. I mezzi sono quasi indispensabili, ma come risparmiare su questi ultimi?

 

Se avete intenzione di spostarvi spesso con i mezzi l’opzione migliore è acquistare una travelcard, ce ne sono da 24h, 72h e da 7 giorni e hanno un costo rispettivamente di 1650 Ft, 4150 Ft e 4950 Ft. Se state tre giorni una buona alternativa può essere anche l’acquisto di una Budapest card che oltre all'ingresso in numerosi musei e attrazioni ha inclusi anche i mezzi pubblici. 

 

Per maggiori dettagli sui mezzi pubblici e i relativi prezzi leggete il nostro articolo dedicato a come spostarsi a Budapest

 

Budapest Low Cost – Come risparmiare sui musei e le attrazioni

 

Le attrazioni e i musei di Budapest non sono per niente economici ed è molto raro che ci siano giorni della settimana o orari in cui il prezzo è ridotto o gratuito (come succede invece in altre capitali europee), per questo secondo noi bisogna valutare l’acquisto di una Budapest card che include l’ingresso gratuito alle maggiori attrazioni e musei, oltre che mezzi gratuiti e sconti su altri musei e su alcuni negozi e ristoranti.  

 

Noi ci siamo trovati davvero bene con la Budapest card da 72h Plus che include anche attività come la mini crociera sul Danubio e l’esperienza alle terme, secondo noi imperdibile. La vera difficoltà è organizzarsi in modo da poter fare più esperienze e visite possibili in quei tre giorni. Se avete più di tre giorni a disposizione, in quelle 72h ovviamente è preferibile concentrare tutte le visite del tutto gratuite o quelle più costose ma scontate (che siano di vostro interesse) e lasciare agli altri giorni le visite meno costose o quelle non incluse nella card, in questo modo sicuramente risparmierete.

 

Meglio prepararsi un itinerario prima di partire, studiando i prezzi dei musei e anche cosa è incluso nella card, per fare questo aiutatevi con l’articolo che abbiamo scritto dedicato alla Budapest Card

 

Mangiare Low Cost a Budapest

Mangiare low cost a Budapest è possibile facendo le dovute ricerche e le giuste scelte. Prima di tutto buttatevi sul fast food assaggiando i langos che sono deliziosi e anche poco costosi, e poi sappiate che i piatti ungheresi sono belli sostanziosi quindi non c’è bisogno di ordinare molte portate. Per qualche consiglio andate a leggere il nostro articolo dedicato a dove mangiare a Budapest.